Frigorifero vuoto. Prima o poi  capita a tutti, anche a chi ama stare ai fornelli e ha sempre  un motivo per passare al supermercato. E ora che mangio? Quando il punto interrogativo è grande quanto il buco allo stomaco…Non disperare, la dispensa accanto al frigo, proprio quella che snobbiamo sempre, è una vera salvezza. Con la pasta alla disperata, in 15 min, tornerete  col buon umore

 

 

Budget:  4  euro per due persone

Ingredienti
180 g di pasta  ( secondo disponibilità)
1 scatola di piselli
1 scatoletta di tonno
20 (circa) olive denocciolate ( nere e/o verdi )
Olio e sale
1 pizzico di pepe a piacere
Nel mio frigo di  ieri era superstite una zucchina e della panna, ci ho infilato anche quelle ma alla disperatissima potete farne a meno…..

 

Procedimento


Mettete a bollire una pentola  per la pasta e procedete con la cottura. In attesa che la pasta sia pronta, tagliate a rondelle sottili le olive, aprite la scatoletta di tonno e quella di piselli. Se avete a disposizione una zucchina, tagliatela a cubetti piccolissimi e fatela  cuocere, con un filo d’olio, in una padella antiaderente per 5 minuti. Versate  nella stessa padella le rondelle di olive, i piselli e il tonno. Aggiustate  di sale e spegnete il fuoco. Se non avete la zucchina unite semplicemente gli ingredienti elencati e fateli saltare due minuti in padella.  Quando la pasta è cotta, unite il tutto, aggiustate con un filo d’olio  e pepe  a piacere e fate saltare la pasta per un minuto.
Se siete fortunati e avete della panna da cucina, versatene tre cucchiai un attimo prima di spegnere il fuoco.

A tavola!

Articolo scritto e redatto da Mara Stragapede | Tutti i diritti sono riservati 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati