Che cos鈥櫭 l鈥檃rte se non il plasmare, attraverso la propria sensibilit脿, ci貌 che la natura ha messo a disposizione dell鈥檃rtista? Un pittore, cos矛 come uno scultore cerca di riproporre all鈥檈sterno la sua visione personale del mondo utilizzando il mezzo che maggiormente trova adatto a questo scopo. In quest鈥檕ttica non penso vi sia nessun dubbio che fare vino (artigianale) sia un鈥檃rte. Difatti cosa fa il vignaiolo di diverso da un musicista? Anch鈥檈gli interpreta la materia naturale cercando di proporre una sua visione personale delle cose e laddove il musicista utilizza le note, il pittore i colori e lo scultore la pietra od il metallo, il vignaiolo impiega l鈥檜va, il legno, l鈥檃cciaio, il vetro ed il sughero al fine di comporre una piccola opera d鈥檃rte che sia solo sua ed inimitabile

 

20130629_122755

 

聽L鈥檃rte dev鈥檈ssere guadagnata. Per poter gustare appieno il significato artistico racchiuso all鈥檌nterno di un鈥檕pera non ci si pu貌 esimere dallo studiare la vita dell鈥檃rtista, dal visitarne i luoghi che l鈥檋anno ispirato, dal cercare di entrare in sintonia col suo pensiero. E mentre ci貌 猫 alquanto difficile, ad esempio, per la pittura rinascimentale, lo 猫 molto meno per la moderna vitivinicoltura. Basta mettersi in marcia ed andare a trovare questi moderni artisti rurali nel loro ambiente, nelle loro cantine, nelle loro vigne. Solo cos矛 si riuscir脿 a comprendere appieno la portata di un vino, la sua storia, l鈥檌dea che c鈥櫭 dietro e dentro quella bottiglia che ci si appresta ad assaggiare

 

20130629_142346

 

Quando si parla di canton Ticino probabilmente la prima cosa che viene in mente non 猫 il vino. Eppure in questa zona della Svizzera che sembra protendersi volitivamente verso l鈥橧talia la viticoltura ha radici antiche (documentate fin dal 鈥400) e produce frutti di rara pregevolezza. Sui Ronchi di Cademario, in uno scenario naturalistico emozionante si trova la Cantina Monti, piccola realt脿 artigiana che lavora circa 4 ettari ed 猫 tanto bella quanto impegnativa da raggiungere. Le pendenze sono importanti, superando anche il 70%, e tutte le lavorazioni devono di conseguenza essere fatte rigorosamente a mano. La vista che si gode dallo spiazzo antistante la cantina 猫 grandiosa, trasmette un senso di dominazione ed insieme di libert脿

 

20130629_142339

 

L鈥檃zienda 猫 stata voluta e realizzata negli anni 鈥70 da Sergio Monti proprio con l’intento di recuperare il magnifico terroir, ormai in stato di abbandono, delle ripide coste del Malcantone. Ad oggi 猫 il figlio Ivo che con passione e determinazione dirige la cantina ed 猫 proprio lui che mi accompagna alla scoperta di questo piccolo scrigno incastonato all鈥檌nterno della montagna ticinese. Gli spazi sono ristretti e tutto deve essere assolutamente funzionale, ma in questo disegno razionale trovano il loro spazio anche le opere di Delio, fratello di Ivo, fra cui la scultura che abbellisce la barricaia. Opera d鈥檃rte completa in mezzo ad altre opere d鈥檃rte in lavorazione, maturazione, definizione, quasi a mostrar loro la via verso il compimento

 

20130629_142904

 

La formazione enologica di Ivo, e di Sergio prima di lui, viene svolta a Bordeaux, di conseguenza l鈥檜tilizzo del legno 猫 una costante che arricchisce i vini della cantina, quasi fosse un colore in pi霉 nella tavolozza dei Monti per meglio definire il loro vino. Lo si capisce fin da subito assaggiando il bianco di Cademario 2011, M眉ller Thurgau in prevalenza con una piccola quota di Chardonnay e Pinot grigio. La fermentazione e l鈥檃ffinamento in barrique non ne incrinano la freschezza, ma la affiancano ad una bella complessit脿 aromatica, ma soprattutto gustativa, donando al vino una persistenza incredibile. C鈥櫭 del tropicale in questo vino, che per貌 non si dimentica del proprio terroir, non se ne distanzia e trasmette note sapide e fresche durante tutto il sorso, chiudendo con una nocciola da applausi. Un vino ancora giovane che probabilmente dopo un paio d鈥檃nni di bottiglia sar脿 capace di regalare emozioni ancora pi霉 grandi

 

20130629_143457

 

Il Rovere 2009 猫 un bicchiere che infonde pace e serenit脿 fin dal naso. 脠 un Merlot in purezza rotondo, maturo, di grande beva e col giusto equilibrio fra calore e freschezza che fa s矛 che il bicchiere si vuoti facilmente, quasi con avidit脿. 脠 il prodotto pi霉 caratteristico di questo terroir dove, qualcuno dice, il Merlot abbia trovato le migliori condizioni per svilupparsi dopo Pomerol (tanto che fu proprio Luigi Veronelli a riconoscere al Canto della Terra 2000, il Merlot selezione della cantina, l鈥檕nore del sole nella sua guida 2003, ma questa 猫 un鈥檃ltra storia鈥). La frutta al naso 猫 scura e dolce, ricorda nitidamente la fragola matura e poi la mora. L鈥檃ssaggio 猫 materico, ma al contempo soave, scivola sulla lingua con leggiadria e naturalezza e chiama il secondo sorso

 

20130629_144411

 

Il Malcantone Rosso dei Ronchi 2009 猫 invece il risultato di tutto quanto la terra di questi monti pu貌 dare. Un blend composto sia da varietali bordolesi, (Merlot su tutti, ma anche Cabernet Sauvignon e Franc) che autoctoni (Caminoir e Diolinoir) insieme ad un piccolo saldo di Ancellotta. Fermentazione e permanenza in legno pi霉 lunghe del Rovere accentuano la complessit脿 di questo vino dallo spettro aromatico quanto mai ricco e variegato che spazia senza sforzo apparente dalle spezie alla frutta matura a note pi霉 scure di corteccia.聽 Un vino meno espansivo e pi霉 introverso, da ascoltare, da comprendere, quasi avesse pi霉 livelli di lettura. Un vino da prendere senza fretta e da consumare da soli, perch茅 come dice Ivo, il modo migliore per degustare i suoi vini 猫 essere in tre persone e mandarne a casa due

 

20130629_145302

 

Ma la famiglia Monti non si ferma al vino, perch茅 l鈥檕pera d鈥檃rte pi霉 bella 猫 il sorriso che rifiorisce sul viso di persone che avevano perso la capacit脿 di 聽essere serene. Ecco allora nascere la Fundacion Yuluka in Colombia per sostenere le popolazioni indigene della Sierra Nevada di Santa Marta con progetti sanitari e di sviluppo sostenibile, e l’attivit脿 di Ivo che tramite l’ausilio dei cavalli cerca di aiutare persone affette da disturbi psichici

 

20130629_142934

 

La visita alla cantina Monti 猫 un viaggio a pi霉 livelli che permette di scoprire un piccolo mondo nuovo del vino ticinese, una bottega d’arte contemporanea e la bellezza insita nel fare del bene, un viaggio emozionante

Il Fede

 

20130629_143016

Articolo scritto e redatto da Federico Malgarini | Tutti i diritti sono riservati