Milano. Citt脿 frenetica che corre dietro alla chimera del benessere e della realizzazione personale. Citt脿 in movimento, ora concitato, ora lento. Citt脿 della Madonnina e della cassoeula. Ma Milano 猫 anche la citt脿 che pi霉 di tante altre in Italia negli ultimi anni sta rivedendo e rinfrescando la propria offerta di ristorazione con tante nuove aperture di ristoranti e movimenti di chef che si spostano da una parte all鈥檃ltra inseguendo un鈥檌dea nuova e sfidante

 

Dettaglio-3

 

Dettaglio-1

 

Nei prossimi giorni, settimana prossima per l鈥檈sattezza, in via Manzoni 5 aprir脿 al pubblico Larte che rappresenta, citando il comunicato stampa 鈥渦n modello dell鈥檕spitalit脿 italiana, un luogo innovativo che vuole esprimere il meglio del nostro stile di vita attraverso l鈥檌ncontro della ristorazione e dell鈥檃rte, dei grandi vini e del design, della cultura e della moda鈥. I nomi coinvolti nel progetto Larte sono di quelli di peso e spaziano dal design all鈥檈ccellenza enogastronomica formando una squadra formidabile di campioni italiani nel mondo. Il gruppo al gran completo 猫 infatti formato da Alessi, Artemide, Baratti & Milano, Bellavista, Ca’ Del Bosco, Caffarel, Cantine Ferrari, Capri Palace Hotel, illycaff猫, MK Consulting, Federico Regalia, Sanpellegrino, Santo Versace

 

Foto Soci LARTE

 

Interno-sala-6

 

Con nomi di questo calibro alle spalle del progetto il locale non poteva che essere un concentrato di buon gusto e raffinatezza che 猫 stato presentato agli operatori qualche giorno prima dell鈥檃pertura ufficiale. In tale occasione, oltre alla possibilit脿 di sbirciare in anteprima il locale finito, 猫 stato anche introdotto il progetto alle spalle di questa prima apertura che prevede un鈥檈spansione all鈥檈stero gi脿 nel breve periodo proponendosi di portare 鈥渘el mondo un modello di ristorazione italiana autentica e di ospitalit脿 in cui l鈥橧talia 猫 maestra鈥. Per fare ci貌 i fornitori ufficiali, veri e propri partner tecnici, sono di primo piano dai vini della Valpolicella di Allegrini agli ottimi prosciutti di San Daniele del Prosciuttificio Dok Dall鈥橝va al cioccolato di Domori

 

Interno-sala-7

 

Dettaglio-2

 

A gestire la parte operativa, col ruolo di direttore, 猫 Ermanno Zanini general manager del Capri Palace. Una scelta precisa che sancisce la volont脿 del gruppo di fare del primo Larte un modello di riferimento in tema di ospitalit脿 di alta gamma. L鈥檌nterior design, invece, 猫 stato curato da Arturo Dell鈥橝cqua Bellavitis, Vice Presidente della Fondazione Triennale di Milano, che ha voluto esprimere negli spazi del locale il concetto di commistione fra arte moderna, design ed accoglienza. Nella visione di Davide Rampello, presidente della societ脿, il progetto 猫 preciso: 芦Desideriamo creare un ambiente affascinante in cui tutto ci貌 che viene presentato e acquistato diviene esso stesso 鈥渙pera d鈥檃rte鈥 da guardare, vivere, condividere e ricordare: dal caff猫 al cioccolato, dal quadro al piatto dello chef, dalle bottiglie al modello di scarpe e all鈥檃rredo禄

 

Interno-sala-3

 

Interno-sala-2

 

All鈥檌naugurazione erano presenti tutte o quasi le persone coinvolte nel progetto che a turno hanno presentato la loro visione del concept Larte, la linea di sviluppo che prevedono per il futuro e quello che vogliono comunicare con questo locale. Il rifresco successivo alla presentazione 猫 stata l鈥檕ccasione per muoversi nelle sale del Larte ed assaggiare i prodotti dei fornitori ufficiali che a partire dall鈥檃pertura saranno disponibili all鈥檌nterno del ristorante, sia in consumazione che in acquisto. Davvero notevoli i formaggi, mentre, per chi come me vivrebbe di prosciutto crudo, le poesie gustative di Dok Dall’Ava non hanno bisogno di presentazioni (da provare il patadok: jamon iberico lavorato e stagionato secondo le regole del San Daniele)

 

Dettaglio-4

 

Le premesse sono ottime e stuzzicanti, adesso bisogner脿 testarlo dopo l’apertura per goderne appieno

Interno-sala-5

Photos courtesy of LARTE