Quest’anno Chanel per la Festa della Mamma ha dato voce, anzi fogli, pastelli e pennarelli, a chi di mamme se ne intende davvero: i bambini.

Per la sua nuova campagna dedicata alla Festa della Mamma, che sarà il 12 maggio, la Maison francese punta sulla genuinità, scegliendo infatti i disegni realizzati dai bambini che hanno avuto il compito di rappresentate i prodotti iconici di Chanel, i più desiderati e amati dalle mamme.

La festa della mamma per Chanel la illustrano i bambini. Puntando in questo modo l’attenzione sui valori che la festa della Mamma racchiude in sé: naturalezza e istinto.

Ed ecco che Chanel N°5 prende vita sul foglio di carta, così come Gabrielle Chanel, Coco Mademoiselle e Chance. Tutte le boccette sono disegnate in una selezione multicolore, viste attraverso gli occhi più sinceri e spontanei dei bambini.

Ma non solo i profumi fanno parte della nuova campagna. Perché i disegni dei bambini ritraggono anche alcuni dei prodotti di make up più conosciuti: il rossetto Rouge Coco, il mascara Volume Révolution, gli smalti Le Vernis e i prodotti Les 9 Ombres Les Beiges, passando anche per le creme viso più conosciute, tra le quali spicca Hydra Beauty. Ognuno di questi prodotti di bellezza iconici e conosciuti, può diventare un regalo per questa festa sentita e amata in tutto il mondo.

L’iniziativa della campagna è stata poi ampliata anche alla Festa del Papà e ai profumi da uomo, i bambini hanno così disegnato anche Allure Homme Sport, Bleu de Chanel e Boy the Chanel.

E voi avete già deciso cosa regalare alla vostra mamma per la sua festa?

 

A proposito dell'autore

Milanese, anzi dell’hinterland, fin da piccola sogna di trasferirsi in Australia, ma ama troppo l’Italia per farlo davvero. Si accontenta di viaggiare ogni volta che ne ha l’occasione. Classicista dall’adolescenza, laureata in Spettacolo e Comunicazione, ama il cinema in tutte le sue forme e in particolare quello d’animazione, meglio se giapponese. Lavora per “Gli Inglesi”, scrive da quando ha imparato a farlo e non si fermerebbe mai

Post correlati