Durante la scorsa fashion week, Emporio Armani ha presentato la collezione EA Womenswear e Menswear Fall-Winter 2021/2022.

Il make-up della sfilata è stato realizzato con prodotti della linea Armani Beauty da Linda Catello, International Make-Up Artist di Giorgio Armani.

Emporio Armani – In The Mood For Pop

La collezione EA Fall-Winter 2021/2022 di Emporio Armani In The Mood For Pop rievoca gli anni ’80 tra colori brillanti e capi dalla forma armonica. L’essenza della Maison Armani celebrata con un’eleganza rilassata ed uno stile metropolitano, con tocchi eclettici. Per questo, ha spiegato Linda Catello, è stato utilizzato “un trucco facile e fresco, volevamo che tutti sembrassero semplici, giovani e liberi. Spero che ci aspettino tempi migliori…“.

Come ricreare il make-up di Linda Cantello

Per le DONNE

Primo step: Viso

Prepariamo la pelle con il Luminous Silk Hydrating Primer. Quindi, procediamo con l’applicazione del fondotinta Designer Lift Foundation, utilizzando il correttore Luminous Silk Concealer, nella tonalità adatta alla propria pelle, per coprire occhiaie o eventuali discromie.

Secondo step: Occhi

Dopo aver utilizzato il piegaciglia per dare forma, applichiamo il mascara Eyes To Kill Classico Mascara solo sulle ciglia superiori, per uno sguardo più intenso. Passiamo alla sopracciglia e, dopo averle pettinate, andiamo a riempirle con High Precision Brow Pencil che dona un effetto ordinato ma naturale.

Terzo step: Labbra e Blush

Sulle labbra, applichiamo Lip Maestro nella tonalità #102 Sandstone, tamponandolo poi sulle guance e sfumandolo verso l’esterno.

Per gli UOMINI

Primo step: Viso

Prepariamo la pelle idratandola con Armani Prima Glow-on Crema Idratante. Applichiamo Neo Nude Foundation e correggiamo, dove necessario, utilizzando Luminous Silk Concealer nella tonalità più adatta alla pelle.

Secondo step: Occhi

Riempiamo le sopracciglia con Eye&Brow Maestro nella tonalità appropriata, allungandole in modo naturale.

Rimanete sul blog per scoprire tutte le novità e le tendenze beauty!

Articolo scritto e redatto da Allegra Contoli | Tutti i diritti sono riservati