Il secondo giorno a Los Angeles è cominciato presto, con una colazione continentale nell’incantevole cornice del The London West Hollywood e poi via verso la meta della mattina: i Paramount Pictures Studious (li leggete i miei articoli qui!?!?*) , dove ad attenderci c’era un gruppo d’eccezione e tante tante curiosità

 

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

I Paramount Pictures Studios non rappresentano solo un enorme pezzo di storia del mondo del cinema, ma ne fanno parte in maniera attiva, attraverso gli studi di registrazione che vengono tutt’ora utilizzati per scene di film, serie televisive ed registrazioni di talk show

Avete presente la panchina di Forrest Gump? c’è

Il mare verso cui in the Truman Show il protagonista si spinge alla ricerca della verità? c’è

Strade e scorci di New York? ci sono

Questo “piccolo grande” mondo ricreato ad hoc inglobando al suo interno parti della vecchia città di Hollywood, è davvero incredibile da spiegare. Così perfetto nella sua origine, così patinato e studiato nella sua realtà. Tutto qui è realizzato e progettato nei minimi dettagli. Le curiosità si sprecano, mentre camminiamo fra una New York ricostruita ad hoc, fermate della metropolitana che non portano da nessuna parte, alberi veri piantati sotto il marciapiede, immagini stampate collocate come sfondo nei negozi per dare profondità all’immagine. Ci sono finestre di dimensione differente nei palazzi per dare il senso dell’altezza nelle inquadrature. C’ è il miele che viene mescolato all’acqua sparata dai tetti come pioggia, perchè altrimenti in video non risulterebbe. Ci sono le 22 stelle e gli Oscar conseguiti come casa di produzione. C’è l’orgoglio americano di quando si incontra un prodotto fatto bene, che funziona, dentro il quale ciascun attore al mondo aspira ad entrare. Ci sono i set per le serie televisive: ho passeggiato all’interno di una strada che sarà ripresa nella prossima stagione di Glee. Ho curiosato e alzato gli occhi, per vedere i riflettori di luce posizionati sui tetti.

E’ un luogo magico, unico nel suo genere. E non posso che consigliarne la visita a curiosi ed appassionati

un abbraccio

a presto!

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

*Quest’anno ho deciso di intraprendere una collaborazione molto speciale con il marchio Hamilton: ogni mese, in collaborazione con il brand, stilerò un redazionale ad hoc su una piattaforma nuova ed innovativa che non posso non condividere con voi: si chiama Time of Frames e racchiude al suo interno i miei contributi e quelli redatti sulla moda maschile firmati da Fil&Fil di thethreef.com. Ma non finisce qui! Hamilton infatti ha da sempre un fortissimo legame con il mondo del cinema e anche noi ormai ne facciamo parte! Troverete quindi contributi speciali, live di eventi e molto altro!! Seguiteci!! 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati