Ibiza, seconda meta degli anni ’80, l’isola 猫 ormai meta da pi霉 di 20 anni di un turismo d’elite fatto di vip e feste nelle ville e da un pubblico di massa che ama far tardi nelle sue incredibili, gi脿 per il tempo, discoteche dove i migliori dj del globo si davano appuntamento.
Tre dj inglesi (Danny Rampling, Trevor Funk, Paul Oakenfold) organizzano nelle ville della campagna ibizenca feste che si protraggono per giorni e giorni tra vip ed entusiasti della loro musica.
Dopo una serata all’Amnesia e al Ku聽fanno amicizia con uno dei dj resident dell’isola: Alfredo, di origine argentina, che gi脿 propone un misto di tutta la musica del periodo (acid house, techno, new beat, pop/electro pop, hip hop).

Intanto un altro dj che diventera’ famosissimo, Jose Padilla, gira incessantemente i mercatini hippy e i negozi di dischi dell’epoca con le registrazioni dei dj set che propone al tramonto e all’alba聽al Cafe del Mar di San Antonio, seconda citt脿 per grandezza dell’isola e meta di invasioni degli inglesi per le vacanze.
脠聽nato il Balearic sound di Ibiza, che esportato in Inghilterra dar脿 vita alla Summer of love del 1988 e contribuir脿 a lanciare la nuova musica da discoteca a livello commerciale in tutte le sue derivazioni.
All’inizio essere Balearic voleva dire suonare diversi generi all’interno di una serata per tenere il pubblico sulla pista il pi霉 a lungo possibile.

A partire dalla met脿 degli anni ’90 con l’uscita delle prime compilation targate Cafe del Mar聽e Balearic Beats聽il genere verr脿 direttamente riferito a tutta quella musica con una battuta lenta dai 90 ai 115 bpm e comprende: chill out music, chill house (house con ritmo pi霉 rallentato della house normale), trip hop.
Questo tipo di musica nasce per rilassare i ravers dagli eccessi del ballo e dell’ecstasy nelle nottate lunghissime delle discoteche di Ibiza e avr脿 un grosso successo commerciale in Europa e nel mondo.
Il Balearic sound e’ ancora vivo e vibrante tra noi.
Di seguito 10 pezzi di riferimento sull’isola che ha contribuito a creare gli stilemi della dance, scelti con Frankie dei Waxkillers, che si esibir脿 all’Alcatraz di Milano sabato 18 Aprile proponendo una selection balearic-milanese fatta di hip hop, funk 聽e un pizzico di deep house.

Soul 2 Soul – Keep on movin’
De la soul feat. Chaka Khan – It ain’t all good
Chicane聽– Offshore
Tori Amos – Professional widow (Armand Van Helden rmx)
Chris Rea – On the beach
Sandy Marton – People from Ibiza
David Morales – In the ghetto
c+c music factory – Everybody dance now
Lil Louis – French kiss
Lady Violet – Inside to outside

Articolo scritto e redatto da ANDREA FERRARI | Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Chi ha detto che stare dietro le quinte sia noioso? Redazione 猫 un piccolo mondo di penne e menti attive che coordinano, insieme a Laura, la programmazione per theoldnow.it Instancabili e sempre ricchi di spunti noi di Redazione ci occupiamo di comunicati stampa, flash news, aggiornamenti e coordinamento degli autori! Vi sembra poco?

Post correlati