Ecoalf è stato creato nel 2009 con l’obiettivo di dare vita a un marchio di moda sostenibile, un brand che rompesse l’abitudine di usare indiscriminatamente le risorse naturali del pianeta, garantendo le esigenze delle nuove generazioni, alle quali peraltro è stato dedicato, fin dal nome che venne ispirato dalla nascita dei figli Alfedo e Alvaro, di Javier Goyeneche, il presidente e fondatore.

L’idea si è quindi sviluppata intorno al tema del riciclaggio con il fine di creare una nuova generazione di prodotti riciclati, con la stessa qualità e design dei migliori prodotti non riciclati. Missione e visione che dopo tanti anni non solo sono confermate dai prodotti proposti da Ecoalf, ma vengono oggi affiancate da una novità beauty: Ecoalf Wellness.

Così, in un mondo dove l’industria cosmetica produce circa 120 miliardi di contenitori di plastica ogni anno e il 95% degli imballaggi dei cosmetici vengono buttati dopo un solo utilizzo, Ecoalf vuole essere parte della soluzione con il lancio di una nuova linea Ecoalf Wellness per la cura della persona con contenitori in alluminio, zero plastica, ricaricabili e riciclabili: una linea che promuove la circolarità e la protezione del pianeta. L’ingresso di Ecoalf nel mondo del benessere rappresenta il suo impegno nell’offrire un modo più responsabile di consumare attraverso l’innovazione e la sostenibilità, riducendo al minimo gli sprechi e rendendo funzionali contenitori stessi. Ecoalf Wellness vuole trasformare le abitudini di consumo e il modo di consumare di giorno in giorno, introducendo un sistema di ricarica che offre l’infinita possibilità di riempire più e più volte il contenitore originale. Più gli erogatori vengono riempiti, più l’impronta idrica e di CO2 si riduce, con una riduzione fino al 74% delle emissioni di CO2 equivalente e fino al 70% del consumo di acqua, durante un anno di utilizzo.

La missione per il 2025 è quella di evitare la produzione di oltre 78.000 pezzi di imballaggi in plastica che finiscano in discarica, ma non solo: oltre a eliminare la plastica e l’acqua riducendo al contempo le emissioni di CO2, tutti i prodotti Ecoalf Wellness sono stati formulati a partire da ingredienti di origine vegetale, o ottenuti attraverso la biotecnologia, utilizzando componenti di origine sostenibile e riciclata da scarti dell’industria alimentare, che vengono trattati per uso cosmetico. L’acqua è stata sostituita da cere e amidi come veicolanti dei principi attivi, fornendo anche proprietà sebo regolatrici e idratanti, generando formule concentrate.

Ma vediamo i prodotti che sono nati da questa filosofia: un composto da polvere di sapone per il corpo e le mani, uno shampoo in polvere per capelli e cuoio capelluto, un balsamo idratante ovunque, uno stick solare everywhere SPF30, un balsamo per labbra idratante e un deodorante: tutti dermatologicamente testati, per tutti i tipi di pelle e tutte le esigenze. E se già questo ti sembra sorprendente, quando rifletterai su le formulazioni rimarrai ancora più impressionato perché le formule sono in polvere, sia per la pelle che per i capelli: l’amido di riso riciclato sostituisce l’acqua creando una schiuma per detergere ed idratare. L’olio di avocado riciclato dell’industria alimentare nutre la pelle, mentre ripara e fornisce un’intensa idratazione.

Negli ultimi 14 anni, Ecoalf è diventata sinonimo del suo claim Becasue There Is No Planet B® e ha sviluppato più di 600 tessuti riciclati, riciclando oltre 44 milioni di bottiglie di plastica dal 2021, tonnellate di reti da pesca scartate, pneumatici usati, cotone e lana post industriali .. risparmiando oltre 223 milioni di litri d’acqua e 4410 tonnellate di CO2 con la collezione autunno inverno 2023, impegnata a Zero Emissioni Nette entro il 2030. Ecoalf Wellness è una vera rivoluzione nel mondo beauty: un nuovo modo di condurre uno stile di vita sostenibile che pensa al pianeta, ma anche e sopratutto alla nostra pelle, attraverso prodotti pensati con quantità minori, ma qualità maggiore.

A proposito dell'autore

Ingegnere🌟 Pusher of Enthusiasm Consulente Digitale. Prof Universitaria Fondatrice di TheOldNow.it beauty. book. family. podcast. travel.

Post correlati