Lo ammetto, per un paio di mesi ho cercato disperatamente una serie tv che mi potesse appassionare. Ma dopo tante ricerche, sbirciando in giro per il web, ho letto incuriosita un articolo che parlava di Younger, una serie televisiva per appassionate di giornalismo. Da quel momento me ne sono innamorata perdutamente e adesso vi spiego perché.

La serie nasce dall’omonimo romanzo della scrittrice Pamela Redmond Satran e viene ideata da Darren Star, il notissimo produttore delle celebri serie Sex & The City e Beverly Hills 90210.

Il primo episodio della prima stagione é stato trasmesso nel 2015 ma solo il 21 febbraio 2017 è arrivato finalmente in Italia su Fox Life. La sitcom statunitense racconta la storia della quarantenne Liza Miller (interpretata da Sutton Foster), divorziata senza lavoro, con un ex marito completamente dipendente dal gioco d’azzardo e una figlia adolescente che studia in India. Disoccupata a causa dell’età “avanzata” per mantenere lei e sua figlia deciderà di accettare il lavoro come assistente caporedattrice alla Empirical Press, la casa editrice più in voga della città, fingendo però di essere una ragazza di 26 anni.

Di lì a poco Liza diventa amica della collega Kelsey Peters interpretata da una bravissima e bellissima Hilary Duff , con cui sarà ancora più difficile mantenere il segreto sull’età. Per rendere le cose ancora più complicate, Liza troverà l’amore grazie al giovanissimo tatuatore Josh, interpretato da Nico Tortorella, ragazzo single con un passato pieno di donne.

Ambientata tra New York, Manhattan e Brooklyn, tra feste di lusso, delusioni e riviste, la serie ha avuto tanto successo in America da decidere di realizzare una quarta stagione. Liza riuscirà a mantenere il suo segreto tra sbronze e linguaggi fin troppo giovanili? Cosa accadrebbe se tutti scoprissero le sue bugie? Quello che possiamo dirvi é di iniziare a guardare le prime tre stagioni (l’ultima puntata vi lascerà con il fiato sospeso) perché a breve arriverà la quarta. Se vi piacciono le commedie al femminile, le storie d’amore e il giornalismo Younger è la serie tv che non potete perdervi.

Fateci sapere se vi piace e cosa ne pensate!

younger1

Articolo scritto e redatto da Martina Calabrò | Tutti i diritti sono riservati 

A proposito dell'autore

Laureata in Linguaggi dei Media lavora da anni nel mondo della comunicazione e scrive per passione. Ha amato tanto Facebook ed Instagram finchè un giorno ha deciso di diventare Social Media Manager. Non riesce a stare ferma se non, per guardare i suoi telefilm preferiti.

Post correlati