Se è vero che le Fashion Week sono l’occasione perfetta per scoprire le proposte dei grandi e rinomati brand di moda, negli ultimi anni ciò che ha riservato interessanti sorprese è stato il ramo dei nuovi talenti e delle collaborazioni. C’è grande attesa quindi per il debutto della designer siciliana, Federica Cristaudo, che sarà presente alla MFW mercoledì 18 Settembre alle ore 18.30 con “Sotto Altra Forma”. L’evento, che si svolgerà presso il Carlyle Brera Hotel, non sarà un semplice sfilata, ma una vera e propria performance.

SOTTO ALTRA FORMA: LA COLLABORAZIONE

Ma facciamo un passo indietro. “Sotto Altra Forma” è un progetto cresciuto man mano, grazie all’incontro di Federica con un’icona del mondo della moda: Elle Venturini. Quest’ultima ha captato il potenziale stilistico della designer spronandola a proseguire quella scia di sperimentazione visibile nei suoi splendidi gioielli.

L’evento coglierà quindi in sé l’anima di una vera, reale e tangibile comunione d’intenti: i portici del Carlyle Hotel diventeranno una passerella nel cuore di Milano, che si apre alla città per la presentazione di un progetto ideato e dedicato all’eclettica arte della Signora Venturini. Nel segno della creatività e della sperimentazione, i materiali iconici dell’arte di Federica Cristaudo – la foglia d’oro e la materia plastica – arricchiranno i modelli firmati da Elle Venturini. Non potranno altresì mancare gli accessori, ovviamente disegnati da Federica.

Il capo di punta – un corpetto disegnato in collaborazione dalle due designer – sarà indossato da Francesca Interlenghi, in un camaleontico gioco sul senso e il significato dell’identità. Come una farfalla che esce dal suo bozzolo e resta nuda in attesa di essere vestita dai colori del mondo, l’attrice protagonista sarà vestita del capo di punta per poi cedere il proprio aspetto ad una nuova personalità, dove non esiste una connotazione di genere, ma solo un’identità che si trasforma.

A SEGUIRE: APPUNTAMENTO AL FIFTY FIVE MILANO

A conclusione dell’evento, l’After Show organizzato da Milan Fashion Club presso il Fifty Five Milano in Via Piero della Francesca 55 dalle ore 20.00. Anche qui continuano le sorprese: un atto teatrale vedrà protagonista una capsule collection, in cui l’identità non è solo una connotazione ma è dare un libero sfogo a se stessi.

Articolo scritto e redatto da VANESSA FARONI | Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Classe 1995, laureata in Moda e studentessa in Storia dell'arte. Le piace raccontare cose e mettere allegria alle persone. Scrive, legge e fotografa anche di notte (e ha un innato talento nel dormire fino a mezzogiorno).

Post correlati