Nella nostra beauty routine ci prendiamo cura della pelle del viso, dei capelli, ci trucchiamo, ma molto spesso ci dimentichiamo che anche le mani hanno bisogno di cure. E per avere unghie sane e una manicure impeccabile, ci viene in aiuto Sally Hansen che ha creato una linea di quattro prodotti per la cura delle unghie da fare tranquillamente a casa la sera.

Il primo prodotto della collezione Sally Hansen è il Gel Rehab. La maschera per unghie, infusa con un complesso multi-vitaminico, aiuta a rinforzare le unghie danneggiate da smalto gel e da rimozioni aggressive. La maschera va applicata con un doppio strato la sera e lasciata agire durante la notte. Al mattino poi la potete rimuovere con dell’acqua tiepida. Per iniziare a vedere dei miglioramenti dovete usarla almeno per 3 notti consecutive.

Il trattamento intensivo per unghie ultra danneggiate, Nail Rehab, con estratti di gelsomino, rosa e vitamina E aiuta a rinforzare e proteggere le unghie contro i danni che può subire durante il giormo. Può essere utilizzato anche come base prima di applicare lo smalto.

Per unghie fragili e sottili Sally Hansen ha creato Hards as Wraps, il trattamento rinforzante, levigante e volumizzante. La sua formula rende l’unghia più forte e la avvolge, donandole un aspetto levigato e un finish ultra brillante. È facile da applicare e asciuga in soli 60 secondi.

Infine il siero idratante Moisture Rehab è fatto per unghie e cuticole secche e disidratate. La sua formula nutre sia le unghie sia le cuticole, perché arricchita con estratto di orchidea nera, açaì e alghe. Inoltre dona un’idratazione profonda e duratura, se applicato e massaggiato fino all’assorbimento ogni giorno.

Avere unghie forti e curate è importante, dato che le mani sono il nostro biglietto da visita.

Sally-Hansen


Articolo scritto e redatto da LAURA GUERRATO ǀ Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Milanese, anzi dell’hinterland, fin da piccola sogna di trasferirsi in Australia, ma ama troppo l’Italia per farlo davvero. Si accontenta di viaggiare ogni volta che ne ha l’occasione. Classicista dall’adolescenza, laureata in Spettacolo e Comunicazione, ama il cinema in tutte le sue forme e in particolare quello d’animazione, meglio se giapponese. Lavora per “Gli Inglesi”, scrive da quando ha imparato a farlo e non si fermerebbe mai

Post correlati