La parola d’ordine in famiglia, da quando Gaia e Giada sono arrivate a raddoppiare la truppa, è sicurezza. Sicurezza nei materiali, nei prodotti che usiamo per loro, nella disposizione degli ambienti. Nella nostra nuova casa abbiamo tenuto conto di questo bisogno non solo per quanto riguarda arredamento e oggetti che siano da loro facilmente fruibili ma anche a livello più globale; per questo motivo abbiamo deciso di installare in entrambi gli ingressi di casa (uno più pubblico ed uno più privato) due porte blindate di Vighi Security Doors. Sicurezza quindi non solo a livello familiare ma sicurezza e riparo anche dall’esterno.

Le porte che abbiamo scelto, identiche, sono il modello Top 2000, in classe 3 antieffrazione. Le porte hanno un doppio rivestimento: legno scuro lato pianerottolo, per rimanere in linea con gli standard del palazzo, bianco ottico 9010 all’interno, così da mantenere una certa continuità con le pareti e lo stile dell’appartamento. Sempre su questa linea si posiziona anche la scelta della porta con sopraluce, come le altre dello stabile, una palazzina degli anni ’70 che ha mantenuto molte caratteristiche d’epoca. Al posto della più classica maniglia abbiamo deciso di dotare le porte di pomello cromato: molto più elegante e affine al nostro gusto.

Avendo ben chiara la parola d’ordine di cui sopra non ci siamo fatti mancare proprio niente e Vighi Security Doors ha installato sulla porta con la visuale migliore (che comprende ascensore, accesso scale, altro ingresso) uno spioncino digitale che inquadra l’intero pianerottolo con una visuale grandangolare. Sempre su questo ingresso, quello più “privato”, abbiamo scelto la versione Twin della Top 2000. Nella Twin è presente un sistema con doppia chiave: una chiave principale e una di servizio che, inoltre, potrà essere programmata tramite l’applicazione per smartphone di Vighi Security Doors e ci permetterà di dare l’accesso, in alcuni specifici momenti della giornata, ad una terza persona.

Nel progettare con Vighi Security Doors questo sistema di porte blindate non ci siamo però dimenticati di tenere in considerazione il nostro personale gusto estetico e il risultato è che le porte si fondono perfettamente con l’ambiente e diventano quasi invisibili, ma lasciandoci quel senso di serenità e sicurezza imprescindibile nella nostra casa dei sogni.

vighi9

vighi8

vighi7

vighi6

vighi5

vighi4

vighi3

vighi2

vighi1

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati