Durante il nostro recente viaggio a Singapore abbiamo visitato parchi, giardini, il Training Centre di Singapore Airlines e non potevamo certo farci mancare un po’ d’arte. Abbiamo visitato per questo la National Gallery, casa di più di 8000 opere d’arte moderna e contemporanea.

Situata nella zona centrale della città e più precisamente nel Distretto Civico di Singapore, ricco di palazzi e parchi storici, la National Gallery è stata aperta da pochissimo, il 24 novembre 2015. La mission della galleria d’arte moderna, che con i suoi 64 mila m² è il museo più grande della città, è di avvicinare sempre più appassionati all’arte locale, tipica di Singapore e di tutto il sud-est asiatico.

 

La National Gallery, fortemente voluta dal governo e dal ministero della cultura e dell’istruzione nell’ottica di rendere Singapore una città globalmente riconosciuta anche per la sua arte, ospita opere realizzate in un periodo compreso tra il 19esimo secolo e i giorni nostri ed è la sede di due gallerie permanenti: la DBS Singapore Gallery, che raccoglie opere realizzate da artisti locali dal periodo coloniale ad oggi, e la UOB Southeast Asia Gallery, dedicata all’arte di tutto il sud-est asiatico. 6mila m² sono invece dedicati ad ospitare mostre internazionali itineranti. 

La galleria è il luogo ideale in cui perdersi durante una mattinata di mal tempo, il luogo in cui riscoprire una cultura che si respira ovunque nelle strade e che qui diventa ancor più reale e tangibile. Ci siamo fatti incantare dai dipinti e dalle sculture, così come dall’architettura del palazzo, semplicemente meraviglioso. Abbiamo percorso all’indietro una linea del tempo immaginaria e abbiamo sperimentato un mondo che non ci appartiene ma a cui, dopo questo viaggio, ci sentiamo sempre più affini. Curiosi di fare un giro? Vi lasciamo qualche immagine e un breve video che vi lascerà (ne siamo sicuri) a bocca aperta!

 

 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati