Meravigliosa la cornice della presentazione. Altrettanto suggestiva quella della manifestazione in sé. Si parla di Cortinametraggio, il festival dedicato al cinema della brevità che per la decima volta consecutiva torna a Cortina dal 18 al 22 marzo 2015.

E’ stato il mitico Hotel Excelsior al Lido di Venezia lo scorso 1 settembre a ospitare la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa. Un’emozionata, quanto carica ed energica, Maddalena Maynieri, presidentessa dell’Associazione Cortinametraggio, ha fatto gli onori di casa introducendo le sezioni che animeranno un festival che, nel corso degli anni, è stato in grado di ritagliarsi uno spazio sempre più prestigioso nel sistema cinema.

Le categorie all’interno delle quali si inseriranno le opere che parteciperanno al concorso sono quattro: CortiComedy, dedicata ai cortometraggi italiani che appartengono al genere commedia; Booktrailer, inaugurato nel 2013 in collaborazione con RAI presenterà i cosiddetti trailer di prodotti editoriali; Webseries, dedicata appunto ai prodotti video-narrativi pensati per il web e infine la sezione Instagram, aperta a concorrenti di tutte le nazionalità con video di durata massima 15 secondi, a tema libero.

Novità di quest’anno sarà l’apertura di una rassegna speciale dedicata al tema del cibo nel cinema in occasione di Expo 2015.

Giurie tecniche di qualità, composte da professionisti del settore e attori del panorama italiano, valuteranno le opere in concorso assegnando premi e riconoscimenti e anche la giuria formata dal pubblico potrà decretare i migliori lavori in concorso.

Tante le star che hanno calcato il palco del Festival Cortinametraggio nelle edizioni passate possiamo ricordare Ambra Angiolini, Anita Kravos, Ludovico Fremont, Chiara Francini, Enrico Lo Verso, Alessandro Tiberi, il maestro Giuliano Montaldo, Paolo Genovese, Cosimo Cinieri e i protagonisti della web serie Una mamma Imperfetta.

Scritto e redatto da Raffaella Amoroso | Tutti i diritti sono riservati