Dubai è famosa per essere conosciuta come la città dell’oro. In effetti c’è più di un’intero quartiere dedicato interamente a questo elemento, declinato in tutte le forme possibili ed immaginabili. Ovviamente anche qui un record lo hanno: l’anello più grande del mondo, certificato dal Guinness World Record e esibito in bella mostra in vetrina in un negozio della Dubai antica. Ma più che dell’oro e dello sfarzo, a me ha colpito il mercato delle spezie. Colorate, profumate, uniche. Mi hanno incantata lasciandomi senza parole, accattivandosi la mia attenzione molto più di carati scintillanti e oro giallo a profusione.

Le spezie qui hanno un profumo che non è quello a cui siamo abituati. E’ tutto più intenso, più ricco, più profondo. E come un’immersione in colori che abbiamo sempre ignorato. E si loro sicuramente ci mettono del loro tostando le arachidi nello zafferano, ma basta anche solo il sole e il caldo che fa qui per far diventare tutto diverso. Le spezie si annusano senza timore, si assaggiano sporcando la punta del dito con la loro leggerezza. Si degustano prima con gli occhi e poi con la bocca, come se il gusto iniziasse con lo sguardo. Come se si tornasse alle origini, alla scoperta delle cose semplici che riempiono la vista di colore e desiderio.

 DUBAY DAY2 THEOLDNOW (91)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (110)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (107)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (95)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (99)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (93)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (96)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (97)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (98)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (101)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (102)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (103)

DUBAY DAY2 THEOLDNOW (106)

Tutte le immagini dell’articolo sono proprietà di Laura Renieri | Realizzate con Canon Reflex EOS 70D con ottiche Canon EFS 15-85 mm e/o Canon EF-S 10-22mm | Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati