1. Svegliata nel grigio. Con il vento che tagliava trasversalmente l’aria, rendendola pulita e leggera ma al tempo stesso fredda e poco invogliante. Cookie per colazione e spremuta di arancia e mi sono costretta ad uscireHo inforcato la strada che porta verso la parte alta, per esplorare Harlem e i suoi negozi. I quartieri che diventano fatiscenti e vecchi, impronta di una New York che ha fatto la storia, dove i neri si sentono orgogliosi di esserci e si rimboccano le maniche ogni giorno. Oggi è domenica ed è festa. La festa di chi crede e lo canta in chiesa con le voci black, quelle vere
  2. Sono quasi le 11 ma il sole dove è?? Sopravviverò ai 10 gradi di oggi??? #ciaoamiciNY pic.twitter.com/xrSz93bV
    Sat, Oct 13 2012 00:24:25
  3. Emozioni pure oggi, mentre ripercorro queste vie che ho vissuto un po’ nel 2003 quando sono stata qui la prima volta. Non sembra cambiato nulla in questi anni ma sento di apprezzarlo di più. E mentre il cielo si apre ed il sole sbuca, arrivo a Central Park passando per il Guggenheim Museum che ci si affaccia
  4. New York necessita di occhi verso l’alto e curiosità, ogni angolo è da scoprire #ciaoamiciny
    Sun, Oct 14 2012 15:44:34
  5. Scoiattoli, spettacoli di strada, bambini e zoo. Questo è Central Park #love #ciaoamiciny
    Sun, Oct 14 2012 15:44:34
  6. Il parco è gremito, giro un video e sorrido. Mi piace la gente che c’è qui, chi corre e chi su una panchina osserva o legge. Magari in attesa di un amico o del grande amore. Qui tutto sembra possibile. Scoiattoli in ogni dove, saltellano catturando l’attenzione dei bambini che qui trovano davvero un piccolo mondo pensato per loro, dallo zoo al verde, dai peluche agli alberi su cui arrampicarsi. Famiglie, coppie, giovani, persone che corrono o che semplicemente si riposano e vicino a me sento dei canti.
  7. Incappo nella parata. La 5av si anima, e sfilano una dopo l’altra tutte le minoranze che hanno fatto di questa città la loro casa. È emozionante pensare che ciascuno di loro, nonostante il tempo trascorso, ricordi con lucidità ed orgoglio la propria tradizione, i colori, i suoni. Ancora più bello sapere che per loro la città si ferma e festeggia insieme.Non so quanti passi e metri abbiano creato il mio pomeriggio, so di non essermi fermata se non per fare tappe, curiosando da Nike, Tiffany e Zara. Ho ceduto al Mac Donalds dove la Sprite si può bere in otto gusti diversi e il wifi mi ha salvato la vita!
  8. Apple Store. Uno dei tanti

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati

1 risposta

  1. Barbara

    Fantastica New York. Un sacco di ricordi che vorrei rinfrescare, quanto mi piacerebbe tornare. Perché non ho visto Harlem, perché non sono entrata al Guggenheim e perché non mi sono concessa una vera pausa a Central Park. Motivi sufficienti per tornare no?