DAY 1

25 aprile. Sveglia a Varazze a casa dei miei genitori. Ritmi lenti e focaccia appena sfornata, partiamo da casa per le 11.30 direzione Savona. Viaggio tranquillo: ci dirigiamo al porto dove ci attende Costa Favolosa: una nave molto grande della flotta Costa Crociere che sarà la nostra casa per i prossimi 10 giorni! Ebbene sì: 10 giorni a bordo facendoci cullare dal mediterraneo fino a Lisbona, e ritorno. L’imbarco è veloce (avendo le bimbe godiamo di priorità) ma è identico a quello per gli aerei: controlli di sicurezza, scansione del volto con foto.. saliamo ed è una grande baraonda. Siamo saliti tutti insieme e le cabine – che vengono preparate alla velocità della luce – sono pronte alle 14 e restiamo un paio di ore al self service con le bimbe in un mix di eccitazione e stanchezza. Il primo giorno sulla nave, per chi come noi è alla prima esperienza, è un po’ caotico. Gli spazi sono immensi, le persone a bordo moltissime. È come un paese racchiuso fra ponti e cabine, ristoranti e servizi che bisogna imparare a usare. Entriamo in camera e abbiamo un balcone bellissimo, svuoto le valigie negli armadi e si parte. Esercitazione d’obbligo e poi bimbe a nanna. Alle 18.30 cena (siamo assegnati al primo turno). È tutto nuovo, Savona la intravediamo sbiadita all’orizzonte e la nave solca il mare. Si inizia!





DAY 2 MARSIGLIA

26 aprile. Aprire gli occhi, tirare la tenda direttamente dal letto e vedere il mare è una sensazione pazzesca! Una emozione grande e indescrivibile che affonda nel profondo e mi commuove un po’, ma le bimbe sono già sveglie: quindi non c’è tempo per pensare! 

Colazione tutti insieme e poi ci dividiamo per la prima volta: bimbe allo Squok e genitori in esplorazione della città. 

Marsiglia è colori, voci, suoni e profumi. Lavanda e stradine che si inerpicano per la città. Mare, barche e sole caldo. Viuzze che, con una pendenza importante portano fino a Notre Dame de la Garde. È un grande porto nuovo che si affianca a quello storico. È paesaggi e pesce fresco che si può comprare dagli anziani pescatori. Marsiglia è stata una scoperta casuale (in realtà avevamo deciso per oggi un’altra meta ma siamo arrivati tardi all’appuntamento e il pulmino era già partito) molto piacevole. Un curioso sali e scendi di negozietti e bar che si susseguono. Bella: si! 

Tornati a bordo, recuperiamo subito le bimbe che troviamo felici e serene: e noi contentissimi! Passiamo il pomeriggio insieme alle piscine riscaldate: le bimbe amano l’acqua! Cena presto, iniziamo a entrare nei ritmi e passeggiata per quello che qui è il lungo mare con i negozi ovvero il ponte 3 e 4 dove si alternano foto, peluche, gioielli e accessori. Tutto con musica e diverse piste da ballo. Salutiamo il mare e andiamo a nanna.











DAY 3

Questo per noi è il primo giorno di vera e propria navigazione. La nave è in mare aperto: da un lato la costa europea, dall’altra l’Africa ci osserva. Si viaggia verso Malaga, prossima tappa di questo viaggio. Il meteo è dalla nostra: sole e caldo ci tengono compagnia e noi ne godiamo fra le piscine riscaldate del ponte più alto insieme alle bimbe e dal balcone della nostra stanza. Giornata tranquilla e rilassata tutti insieme. L’efficienza a bordo lascia senza fiato: tutto è preciso e ordinato, scandito da un ritmo silenzioso che non ammette soste: gli ospiti sono al centro di ogni servizio e la nostra camera viene continuamente pulita e sistemata (l’ideale per chi ha bambini piccoli come noi).



Cena firmata dallo chef Bruno Barbieri




DAY 4 MALAGA

La nave trascorre la giornata a Malaga, ma noi decidiamo di non scendere per provare alcuni servizi. SpA e massaggio infatti ci attendono. Le bimbe nel frattempo hanno goduto dello Squok: il servizio gratuito a disposizione di tutti i bambini di età compresa fra i 3 e gli 11 anni che viene erogato su alcune navi di Costa Crociere e consiste in un mini club con attività pensate per le diverse fasce di età. 

La giornata scorre veloce e, con una parte di passeggeri a terra impegnati nelle escursioni, la nave è molto più vivibile e godibile. Il sole è caldo e ci godiamo il relax tutti insieme fra tuffi in piscina e improvvisati balli latino americani con le bimbe. 


DAY 5

Navigazione. Oggi la direzione è il Portogallo. Cambiamo ora e siamo pronti per un’altra giornata a bordo. Durante la mattina visitiamo le cucine della nave: una macchina aperta 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana. Qui tutto è programmato nei minimi dettagli per ottimizzare tempi e costi, ridurre gli sprechi e rendere l’esperienza per gli ospiti la migliore possibile. Ci sono diverse cucine a bordo che gestiscono un numero davvero elevato di pasti: basti pensare che sulla Costa Favolosa ci sono 3700 passeggeri! Risulta quindi fondamentale fare in modo che tutto funzioni al meglio. 

Nel pomeriggio perdiamo purtroppo due attività super carine (degustazione di vini e aperitivo con il comandante), ma le bimbe necessitano di riposo e abbiamo scelto di ascoltare i loro bisogni, prima dei nostri. Viaggiare con i bambini è un continuo compromesso fra necessità e desideri, fra quello che tu vorresti fare e quello che loro vorranno fare. La crociera è sicuramente una tipologia di viaggio che mette d’accordo tutti, ma bisogna calibrare comunque le attività affinché ci siano anche momenti per il riposo e le coccole. 





DAY 6 & 7 Lisbona

Arriviamo a Lisbona sotto un sole splendido. Questa volta la nave si ferma due giorni in città e lascia agli ospiti la possibilità di godere sia di escursioni guidate, sia autonome per una lunga 48 ore.

Insieme alle bambine partecipiamo a un’escursione mattutina di Costa Crociere che ci fa vivere una panoramica di Belen e del quartiere centrale. Durante il pomeriggio, invece, decidiamo di percorrere una decina di chilometri a piedi io e Alessandro perdendoci fra il sali e scendi di Lisbona che ci affascina con le sue lunghe scalinate, i bel vedere e l’atmosfera rilassata di una città di mare con una bellissima storia alle spalle. Si respira il profumo delle scoperte, degli esploratori, delle caravelle e di un mondo così antico ma allo stesso tempo così noto da sembrare famigliare. Lisbona ci affascina profondamente. 


































DAY 8 CADICE

Distesa su un lungo promontorio, Cadice è un ponte tra l’Europa e l’Africa. Una porta di accesso al Nuovo Mondo in cui immergersi e trovare la più antica città della penisola iberica. Possiede una storia affascinante che si snoda fra la cattedrale, il mercato del pesce e i giardini che fanno capolino all’improvviso. Una bellissima scoperta da ripetere con calma, dedicando tempo anche al mare e alla spiaggia che qui regnano padroni. Un consiglio lato food è sicuramente Il Faro di Cadiz dove pranziamo alla barra: qualità altissima a un ottimo prezzo.

DAY 9 NAVIGAZIONE

Siamo di nuovo in movimento! Su Costa Favolosa però le attività si susseguono e oggi ci dedichiamo interamente alle bimbe con tanto di pranzo con Peppa Pig – che loro amano alla follia! Ogni mattina sulla nave, subito fuori dalla cabina viene recapitato il Diario di Bordo: un prontuario quotidiano che indica tutte le varie attività che si svolgono sulla nave divise per argomenti: intrattenimento, musica, genitori con bambini eccetera Si tratta, infatti, di un utilissimo vademecum da consultare appena svegli, per decidere e organizzare la propria giornata in funzione dei propri gusti e desideri.


Day 10

Barcellona è una città che entrambi conosciamo bene per viaggi pregressi ma decidiamo di immergerci nel Barrio Gotico che è forse la zona meno turistica, ma allo stesso tempo più interessante della città, sicuramente la più antica, forse meno nota ai turisti. Percorriamo le vie del barrio gotico, affascinati dalla storia e dalla bellezza di Barcellona, che si mostra in una veste insolita. Facciamo acquisti nel Mercato di St JOSEP, uno dei più famosi di Barcellona (non il più grande). La sua notorietà gli viene dal fatto di incrociare perfettamente Las Ramblas. Al suo interno il cibo è protagonista: caramelle, dolci, frutta, verdura, spezie, pesce e carne si rincorrono in questo mercato coperto che merita senza dubbio una visita. Proseguiamo ammirando il rosone più grande d’Europa, sulla facciata della chiesa del Pil. Restiamo incantati di fronte alle mura romane che sono inglobate in costruzioni più recenti. Sorridiamo davanti a quella che loro chiamano la loro piccola torre di Pisa, la cui inclinazione è dovuta al terremoto che mise a dura prova la città. Barcellona riesce ancora una volta stupirci E ci fa venire voglia di tornare ancora.

Day 11

Ebbene sì, siamo arrivati all’ultimo giorno di questo meraviglioso viaggio che ci ha visto attraversare una bellissima zona dell’Europa. Ti siamo immersi in Francia, in Spagna e Portogallo, viaggiando comodamente a bordo della nostra Costa Favolosa, che ora è diventata quasi una casa dove, ogni giorno, incontriamo persone meravigliose che hanno reso il nostro soggiorno davvero speciale. Tempo di salutarci, e con l’approdo a Savona sbarchiamo dalla nostra nave e salutiamo la nostra cabina. Ma il nostro non è un addio, ma più un arrivederci!

Ed a questo proposito chiudo con un bellissimo regalo per tutti voi: un codice sconto molto speciale! Con il codice sconto LAURA10 oppure cliccando diretta QUI potrete usufruire dello sconto del 10% sulla vostra prossima crociera firmata Costa Crociere! Il codice è valido fino al 6 giugno 2019: una bellissima opportunità per scoprire un nuovo modo di viaggiare! Buon viaggio!!!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata