L. La seconda puntata della serata inizia all’aperto, in una delle location più note di Milano: l’Arco della Pace, che fa bella mostra di sé alle spalle dei concorrenti che arrivano dinanzi al tris Joe, Barbieri e Cracco come un vero plotone di assalto. Va bene che la direzione del programma avrà dato come input “look casual” ma questo non significa “look svacco”, dai!! andate pur sempre in televisione! Gli outfit sfoggiati sono pessimi e sembra davvero una scampagnata fra amici.. venuta male.. ma contenti loro.. io stendo un velo pietoso
  1. F: a parte che non penso che l’Arco della Pace sia il cuore di Milano, le prove in esterna di Masterchef mi piacciono tantissimo. Speriamo solo che quest’anno sia meno artefatte e copiate dalla versione americana di quelle dello scorso anno (finto matrimonio compreso).
  2. n.d.r. Per chi non avesse letto i nostri post precedenti (pazzi!!) e si fosse imbattuto solo oggi nei nostri post dedicati a Masterchef (ecco, adesso avete un’opportunità per rimediare!), eccovi un promemoria semplice semplice che potrebbe tornarvi utile: io Francesca ci siamo trovate accumunate dall’amore per questa serie tv e, dato che un tweet tira l’altro, ci siamo ritrovate a progettare un post a puntata scritto a 4 mani. A lei spetta il giudizio – insindacabile – sul food, a me quello su fashion&lifestyle, della serie cari concorrenti, non siete sotto l’occhio di vigile di “solo” tre chef, ma anche sotto il nostro, quindi occhio a: ciabatte, declinazioni di rosa negli outfit e ciglia finte! Non ve ne lasceremo passare nemmeno una! Per praticità nella lettura dove vedere F. sta per Francesca, dove vedere L. sta per me (Laura)
  3. Arco della Pace come location, 100 vigili urbani come clienti e la tovaglia addosso a Joe,possiamo iniziare la seconda puntata #masterchefit
  4. Benvenuti all’Arco della Pace di Milano! Parte qui la prima prova in esterna della seconda edizione di #MasterChefIt! http://pic.twitter.com/5zlxiU9s
  5. L: Anche i tre giudici, in quanto a look lasciano pensare: Joe sfoggia una camicia che ricorda le tovaglie da trattoria, Barbieri torna sul look mimetica ma dimostra di amare il colore con un occhiale da sole arancione ed a questo giro, a gran sorpresa, mi trovo a promuovere solo Cracco con un ton sur ton che non posso che approvare!
  6. F: Suien può scegliere la sua squadra, e la prova di oggi sarà quella di preparare due piatti della tradizione milanese ad un gruppo di vigili urbani. Paola, autoproclamatasi capo della squadra rossa, da sfogo a tutta la sua arroganza proprio in questa prova, quasi fosse l’unica donna sulla terra che sa cosa sia Milano e la sua tradizione.
  7. Ricordo quell’ora in cui tutti i vigili di Milano erano ad assaggiar risotti di #MasterChefIt, fu un’ora di straordinaria circolazione.
  8. Il gioco delle squadre ricorda quello che si faceva alle medie.Quelli non scelti erano quelli antipatici.La storia si ripete #masterchefit
  9. L. Dopo una breve spiegazione della giornata che li attende, ecco che inizia uno dei metodi per la formazione dei gruppi più antipatico della storia. Si chiamano, uno ad uno, quelli che saranno i componenti della squadra, inutile dire che l’ordine è di preferenza e tutti noi facciamo così un salto a piè pari nella nostra infanzia a ricordare quando si desiderava essere scelti per primi! Suien – che nella puntata precedente ha vinto tutto – inizia a comporre la sua, con scelte discutibili, come non accaparrarsi nessun milanese e annoverarsi Giorgio Anthony, uno dei “tre peggiori” della puntata precedente! Cracco non perde occasione per sottolinearlo ma lei sembra piena di grinta e fiducia e rimbalza la critica con stile!
  10. L’incubo di ogni automobilista: trovarsi davanti un battaglione di 100 vigili urbani! #MasterChefIt http://pic.twitter.com/wlOZ0pMj
  11. Comunicazione di servizio: Paola non rappresenta l’intera popolazione milanese sana di mente in questa prova, grazie. #masterchefit
  12. La squadra rossa si distingue subito per l’inusuale concentrazione di simpatia. #MasterChefIt
  13. Attenzione nella carne è stato avvistato un pezzo di osso. I concorrenti non riescono a capire come possa esserci arrivato #masterchefit
  14. F: la squadra rossa si distingue per simpatia e morigeratezza, Paola e Tiziana riescono quasi a far diventare Letizia il prototipo della mia migliore amica. Visti i commenti fatti da alcuni in questa prova (perplessità sulla presenza dell’osso nella carne della cotoletta compresa) mi danno da pensare sul livello dei concorrenti di questa edizione.
  15. Piuttosto un risotto che fa cagare , ma elegante. Molto milanese la Paola #MasterChefIt
  16. Nella squadra rossa si fa a gara di spocchia fra Paola, l’avvocatessa e Letizia, chi vincerà? #masterchefit
  17. Dalla squadra rossa nuove promesse per il premio interstellare della simpatia galattica #masterchefit
  18. F: un’altra perplessità si fa largo quando vedo cuocere la cotoletta nell’olio. La cotoletta alla milanese va cotta nel burro chiarificato e su questo punto non si discute.
  19. La cotoletta sembrava carica d’olio, beh certo perchè la cotoletta alla milanese si cuoce nell’olio #fail #masterchefit
  20. Stacca la multa e attaccala alla cinquecento, a #masterchefit si vota così!
  21. Vogliamo anche i vostri voti! Chi vorreste vincesse tra la #squadrablu e la #squadrarossa? #MasterChefIt http://pic.twitter.com/p6DqaCgx
  22. L: l’idea di far votare i vigili con le multe è stata divertente, sicuramente un po’ diverso dal solito! Voto ! E poi che
    dire.. hanno vinto i blu e non potrei esserne più felice! A questo punto tutti in piedi sul divano ad incrociare le dita per
    l’uscita di una delle pulzelle antipatiche, sì che in questa squadra ce ne sono fin troppe: Letizia conferma il suo carattere forte e determinato, con un po’ troppa spocchia per i miei gusti, alla fine è una giovane studentessa non una
    donna vissuta. Tiziana mi è scivolata su una piazzata che poteva evitare: punzecchiata da Cracco con il quale ormai la disputa è aperta, non prende bene il commento al piatto prendendola sul personale e fa una scenata degna di un
    filmaccio italiano, decisamente bocciata nei modi e nelle parole, da una che “ha uno studio con dodici avvocati, riconosciuto a livello internazione” mi aspetto di più, immensamente di più. Ultima ma solo perché prima non la
    consideravo affatto, Paola che dall’alto dei suoi centimetri prende il ruolo di capo squadra un po’ troppo seriamente e tira fuori il peggio di sé, e quando dico peggio è davvero il peggio

  23. Ed è la 500 blu a raggiungere gli aspiranti chef! Vince la #squadrablu! Siete felici dell’esito? #MasterChefIt http://pic.twitter.com/RysoVXVi
  24. F: trionfa la squadra blu e la squadra rossa è attesa al pressure test: grandi protagoniste ancora le uova.
  25. La congiunzione astrale ci arride, con Letizia, Tiziana e Paola al Pressure Test, il mondo per 10 minuti è un posto migliore #masterchefit
  26. È il momento del #PressureTest. Uno di loro dovrà abbandonare la cucina di #MasterChefIt. Chi sarà? http://pic.twitter.com/m0ZrB9F0
  27. F: prima prova è separare il tuorlo dall’albume.
  28. In 2 minuti di tempo devono separare l’albume dall’uovo, Paola è perplessa perchè di solito li compra già separati #masterchefit
  29. F: seconda prova montare gli albumi a neve senza ausilio di fruste elettriche. Per l’ennesima volta si fa nuovamente largo il momento dei doppi sensi del programma, fatale fu l’incontro di Carlo Cracco con le uova da montare.
  30. “Menalo quell’albume”, il nuovo slang sessuale di Cracco #masterchefit
  31. F: last but not least fare lo zabaione con i tuorli. Qui se ne vedono di tutti i colori, creme crude intrise di salmonella comprese. Purtroppo non riusciamo a liberarci di nessuna delle concorrenti più antipatiche, se ne va Heidi invece su cui io contavo molto.
  32. #Margherita è la terza eliminata di #MasterChefIt. Siete d’accordo con la scelta dei giudici? http://pic.twitter.com/pVhtdRjk
  33. Heidi ci abbandona. Passa il turno l’uomo con la daltonia da consonanti. #masterchefit
  34. Uscite Regina e Margherita. A #masterchef se ti chiami come una pizza sei fuori!
  35. F: anche questa puntata e la prima emozionante esterna sono finite. La settimana prossima ci aspettano nuove sorprese e non dimenticate il live twitting seguendo l’hastag #masterchefit.

    L: e sopratutto seguite i nostri tweet!!!! alla prossima settimana!!! baci
  36. E comunque la cosa più bella di #MasteChefIt sono i commenti dei foodblogger su Twitter. Vi amo!

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati