Dopo aver presentato in anteprima la sua nuova collezione primavera estate 2016 presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, Colmar Originals, fa sfilare le sue nuove creazioni anche al Pitti Uomo 88 di Firenze.

Il brand italiano ha voluto ispirarsi al futuro e all’era digitale. In passerella, i modelli maschili, sfilano con capi leggeri in tessuti lucidi trapuntati, elettronici senza cuciture, capi urban, giacche sganciabili con piuma superlight, reversibili realizzati in tessuto goffrato in tre dimensioni dato dalla tecnica con presse a caldo, materiali tecnici, plastici e iridescenti.

Sono forti i richiami biker in stile futuristico della nuova linea Research, la quale presenta capi in tulle pesante con l’applicazione di polmoni in nylon imbottito in piuma leggera, giacche in tessuti windbraker e la capsule collection dove il logo si tinge di nero. Inserti in piuma e zip argentata per i tre modelli uomo e tre modelli donna di piumini, dove emerge il curioso modello di chiodo nato dalla collaborazione con i Phonz e San Marco produttori delle moto special Anvil Motociclette.

I famosi capi packable, nuovamente rinnovati da inserti in rete 3D per la collezione femminile, ma anche giacche antivento super leggere. Inoltre, sono state presentate le nuove linee per la donna: Glow in the dark composta da capi leggeri in poliestere che riflettono la luce al buio, Plastic-Rubber and Pixel formata da windbraker waterproof in rete con membrana trasparente e Density, una linea in ovatta termosaldata trapuntata a ultrasuoni.

1216_8qc_99 1842r_1na_207 2111_1po_218 2113_2qb_56

 

Credits Colmar Originals | tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Laureata in Comunicazione, pendolare regolare ma con ritardi involontari sul Brescia-Milano, è 50% Graphic Designer e 50% Editor geek. Il suo mondo è composto di viaggi, scatti fotografici, un sito-portfolio da terminare e ha una dipendenza da Netflix e ebook su Kindle.

Post correlati