JOY by Dior esprime lo straordinario sentimento della gioia offrendoci un’interpretazione olfattiva della luce. Voglio dire che questo profumo assomiglia ad alcuni quadri puntinisti, ricchi di una tecnicità precisa ma non pesante. Ogni persona percepisce la loro luce in modo personale. Questo profumo è stato costruito allo stesso modo, grazie a una molteplicità di tocchi, a una miriade di sfaccettature che danno vita a un’espressione limpida come acqua chiara. La sua creazione mi ha richiesto molto tempo, elaborazione e astrazione, ma, alla fine, il risultato è vivo e immediato. Francois Demachy

 

Se osserviamo con attenzione l’estetica di questo nuovo prodotto vediamo immediatamente la variazione luminosa attorno a un’icona. JOY by Dior ha scelto la modernità dei codici e la forma riconoscibile della nuova stirpe iconica dei flaconi Dior. Semplice e luminosa, La sua femminilità si esprime nell’argento vivo e nel rosa splendente di un jus immediatamente seducente. Un filo d’argento, chiaro e brillante, circonda il suo cappuccio, come un gioiello leggero delicatamente inciso con il suo nome che avvolge la rotondità perfetta della lettera O. Una gioia scintillante, palpabile, letteralmente adagiata nel cuore palpitante di Dior.

Facendo tre passi indietro possiamo vedere il quadro come un tutt’uno. Visto più da vicino ci mostra tuttavia una costruzione più complessa. È difficile classificare questo paesaggio olfattivo secondo i tre tempi ben conosciuti: testa, cuore e fondo. Nominare tutti sui fiori e stilare una lista esauriente dei suoi ingredienti è cosa vana. L’elenco si svela ma la magia resta.

Perché JOY by Dior è, prima di tutto, l’atto di un parfumeur.


JOY by Dior è una presenza sensoriale, un abbraccio al quale abbandonarsi, un’ebrezza dei sensi che non lascia spazio a dubbi. Alla fine non si riesce a dire che sia fresco, inebriante, floreale oppure lattato.  Ma poco importa, visto che tutto questo al tempo stesso. Così, semplicemente. Questo profumo pervade e fa venire in mente una sola parola: la gioia.

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati