Per combattere la cellulite ed eliminare le tossine, o anche solo per sgonfiare le gambe e alleggerirle, sarebbe davvero utile riuscire ad andare in qualche centro benessere per farsi massaggiare e coccolare, ma non sempre si hanno il tempo, la voglia e i soldi per farlo.

Avete mai pensato di fare un bagno drenante comodamente distese nella vostra vasca da bagno, senza dover andare per forza in un centro benessere? Ecco un piccolo consiglio, molto economico, ma allo stesso tempo assai valido.

Qualche giorno prima di fare il bagno, versate in un contenitore mezzo chilo di sale da cucina unito a 5 gocce di olio essenziale di cipresso, che ha proprietà drenanti e diuretiche, 8 di limone, che può contrastare l’invecchiamento della pelle e 3 di geranio, che agisce come astringente e stimola la circolazione del sangue, che uniti insieme hanno un effetto detossinante, mescolate per bene e lasciate riposare.

Dopo aver massaggiato il corpo con un guanto di crine, immergetevi nell’acqua calda, dove avete versato il sale unito agli oli, per circa 10 – 15 minuti. Finito il bagno, massaggiate la pelle, dal basso verso l’alto, con un asciugamano imbevuto di acqua fredda per tonificarla ulteriormente. In alternativa potete anche terminare il bagno con un getto di acqua fredda, non troppo potente, sulle gambe.

Il tutto vi aiuterà a sgonfiare le gambe affaticate e ad eliminare i liquidi in eccesso e le tossine.

Se non avete gli oli essenziali qui elencati, potete usare, in alternativa, quelli di arancia dolce, bergamotto, finocchio, salvia e rosmarino. Il sale grosso da cucina è economico e pratico, tutte lo abbiamo in casa, ma si può usare anche quello integrale o il sale del Mar Morto.

Se volete, alla ricetta per il vostro bagno drenante, potete aggiungere anche un cucchiaio di miele, che aiuta gli oli essenziali ad amalgamarsi meglio nell’acqua calda.

rita_pic

Credits Google | Tutti i diritti sono riservati 

A proposito dell'autore

Milanese, anzi dell’hinterland, fin da piccola sogna di trasferirsi in Australia, ma ama troppo l’Italia per farlo davvero. Si accontenta di viaggiare ogni volta che ne ha l’occasione. Classicista dall’adolescenza, laureata in Spettacolo e Comunicazione, ama il cinema in tutte le sue forme e in particolare quello d’animazione, meglio se giapponese. Lavora per “Gli Inglesi”, scrive da quando ha imparato a farlo e non si fermerebbe mai

Post correlati

1 risposta

  1. Teresa di Aer Cosmetics

    Questo articolo è davvero utilissimo!
    La natura ci mette a disposizione tanti principi attivi ricchi di benefici che non richiedono per forza l’azione di laboratori per poter essere utilizzati.
    Un bagno drenante casalingo, oltre che rilassante, è una soluzione semplice ed economica per godersi una coccola da spa in casa propria!
    Grazie mille per questi consigli!