Oggi finalmente vi parlerò di un blogger uomo!! E’ molto giovane, vive a Torino, dove l’ho incontrato qualche settimana fa! E’ un ragazzo brillante e pieno di entusiasmo. Di lui mi ha colpito l’estrema umiltà e la sincerità ed ho conosciuto, oltre i suoi occhiali super trendy, una persona davvero piacevole da incontrare, sopratutto davanti ad una tazzona di thè caldo ed una fetta di Sacher!

10 secondi per conoscere … Riccardo Terzo!
 




1- Quale è il nome del tuo blog e perché lo hai scelto?
Pearl Shores rappresenta ciò che mi piace di più: cosa c’è di meglio rispetto ad una spiaggia di sabbia color perla? E’ il paesaggio che preferisco e che mi fa rilassare; per questo il mio blog rappresenta ciò che mi piace di più e che mi fa stare bene. Ovviamente compresa la moda!


2- Quale caratteristica costituisce la peculiarità dei tuoi post?
Sicuramente la sincerità e l’originalità. Quello che scrivo rappresenta esattamente ciò che penso e rappresenta soprattutto ciò che sono. Non mi piace copiare ciò che vedo quindi molte volte mi piace anche esagerare o essere particolarmente stravagante (e spesso anche gli “avviliti” me l’hanno fatto notare!). Essere più originale rispetto agli altri mi piace, ma non deve essere confuso con l’esibizionismo, che è molto diverso.


3- Come nasce l’idea di un post?
L’idea di un outfit post nasce dalla mia testa: io immagino una foto “ideale” e cerco di ricrearla cercando i vestiti adatti e il posto adatto. Non cerco tanta ispirazione dalle riviste, se non per qualche accessorio, ma per il resto tutto parte da me e dalla mia mente. Devo ringraziare le mie due fotografe, Elisabetta e Paola, che fanno un lavorone per me e mi sopportano! Senza di loro sarei perso!


4- In cosa sei imbattibile come fashion blogger?
Forse nella non-banalità, ma non sono l’unico ad avere questa caratteristica. Odio rimanere nell’anonimato; preferisco stare simpatico o antipatico ai lettori, ma faccio di tutto per non essere ‘ignavo’.


5- Cosa non ti piace degli altri fashion blogger (e perché)?
Spesso vedo che fra i blogger c’è molta falsità secondo me inutile. Nessuno è costretto a farsi piacere chiunque, perché fare falsi sorrisi che poi si rivelano pieni di veleno? Se a me non sta simpatico qualcuno, non parlo con quella persona, la evito, e se per caso dovessi vederla non la riempirei di complimenti! Ho capito che spesso bisogna fidarsi poco delle persone e bisogna pesare bene ciò che si dice perché potrebbe essere interpretato molto male.


6- La tua foto più bella?
Ne ho tante, ma quelle che preferisco sono quelle scattate da Paola nel post Erase/Rewind. Abbiamo scattato le foto vicino al Museo Egizio, e l’outfit indossato è uno dei miei preferiti! Il tempo non era dei migliori, ma era perfetto per quelle foto. Sì, è proprio uno dei miei post preferiti!






7- Chi ti fotografa?
Mi fotografano due mie amiche aspiranti fotografe: Elisabetta e Paola! Entrambe sono bravissime, sono contento di aver trovato due ragazze brave come loro. Come dicevo, sopportano ogni mio capriccio e dovrebbero essere sante! Ecco il Flickr di Paola, dove potete ammirare le sue bellissime foto: http://www.flickr.com/photos/paolaphotos/


8- Cosa rappresenta per te la moda?
Per me la moda è una passione che estrae la mia creatività e che mi fa divertire; è un ‘gioco’ che spero possa diventare una futura professione. Poi, per me la moda è cambiamento: cambia sempre, non è mai ferma, va e viene, e non annoia mai. Bisogna solo saper giocare!


9- Quale è il tuo sogno nel cassetto?
Prima di tutto conoscere la mia Icona, cioè Anna dello Russo, che amo follemente per i suoi look e per il suo modo di fare semplice e non finto.
Poi studiare magari allo IED per lavorare come PR per una maison oppure come giornalista in una rivista di moda, e magari diventare Fashion Director At Large proprio come la mia adorata Anna. Spero di riuscire a realizzare tutti i miei desideri!


10- Perché hai deciso di partecipare a questa mini intervista?
Perché mi piace rispondere alle domande e perché mi fa piacere collaborare con altri blogger! Penso sia questo lo spirito giusto.

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati

4 Risposte

  1. Laura

    @Alessandra: grazie!

    @Riccardo: è stato un piacere anche per me!! spero di rivederti presto!! un bacione

  2. Riccardo

    Grazie mille per l'intervista! E' stato un piacere averti conosciuta 😀

    ps: grazie Ally!

  3. Alessandra Nido

    Conosco già Riccardo ma è sempre bello leggere di lui :)!!!

    Bella mini intervista!