Yves Saint Laurent è il brand dei record, precursore di mode, tendenze, innovazioni ed ovviamente casi di successo. Questo brand ha da sempre nel suo nome la chiave di un DNA rivoluzionario, precursore dei tempi ed amante della bellezza e delle donne. Per celebrare questa stessa propensione verso il mondo femminile, Yves Saint Laurent non si è mai tirato indietro quando è stato il momento di proporre capi, make-up e piccoli-grandi aiuti per le donne che lui tanto amava.

Il Touche Eclat √® solo uno dei casi di successo del brand che ha portato con s√©, con la sua semplicit√†, una vera e propria rivoluzione nel campo della bellezza e del make-up, aiutando le donne ad esercitare un incredibile¬†effetto ‚Äúsplendore‚ÄĚ.¬†√ą amato dalle donne di tutto il mondo ed i suoi dati di vendita sono senza dubbio esaurienti: se ne vende uno ogni 10 secondi. Ma la domanda √® sappiamo davvero usarlo? Padroneggiamo davvero questo prodotto unico definito da molte una ‚Äúbacchetta magica‚ÄĚ?

 

Touche Eclat THEOLDNOW

 

Vediamo insieme come si usa Touche Eclat, svelando alcune piccole beauty tips che faranno di un gesto quotidiano un vero e proprio segreto di bellezza

Prima di tutto,¬†cos’√® Touche Eclat?

√ą un illuminatore, non un correttore. Questa prima distinzione √® fondamentale per capire il prodotto e come utilizzarlo. Touche Eclat, infatti, non vuole certo essere inserito in una categoria, perch√© di fatto √® il primo illuminatore sul mercato. Con una formula brevettata,¬†Touche Eclat agisce sotto due aspetti: prima di tutto idrata la pelle che riceve questo trattamento, ‚Äúumettandola‚ÄĚ in profondit√†. Secondo, la illumina grazie ad una sostanza che √® in grado di catturare la luce e ritrasmetterla, permettendo cos√¨ al viso di cambiare completamente il proprio aspetto, attraverso pochi gesti ben eseguiti

 

Touche Eclat THEOLDNOW

 

Il concetto alla base di Touche Eclat √® che la nostra pelle possiede delle zone d’ombra naturali, che si creano per la conformit√† del viso, per i segni dati dal tempo, per le rughe di espressione e per il modo in cui il nostro volto si muove sotto la luce. Questo prodotto quindi vuole andare ad illuminare le zone d’ombra che naturalmente si creano sul nostro viso. Semplice a dirsi ed altrettanto a farsi.

Partiamo, innanzitutto, con le proposte in merito ai colori che possiamo trovare di Touche Eclat: ci sono infatti sei nuance differenti che si dividono in tre gruppi, ciascuno costituito da 2 nuances: carnagione chiara, carnagione media e carnagione scura.

Per la carnagione chiara sono stati pensati il Touche Eclat 1 √® il Touche Eclat 2. Il numero 1 √® un bianco rosato che sta bene a tutte le chiare, ma che poi scopriremo insieme pu√≤ anche essere un ottimo alleato per tutti i tipi di carnagione per trasformare un trucco giorno in un meraviglioso trucco serale dove l’occhio tra la sua massima realizzazione. Il Touche Eclat 2, invece, √® un beige chiaro con una punta di giallo, perfetto per le pelli chiare e lentigginosa, tipiche delle donne nordiche.

Per quanto riguarda invece la carnagione media abbiamo Touche Eclat 2.5 perfetto per le carnagioni mediterranee, soprattutto quelle leggermente olivastre che si abbronzano facilmente e che, in inverno, mantengono comunque un colorito medio. Il Touche Eclat 3 contiene dentro di s√© una punta di albicocca: questa nuance √® perfetta per contrastare le occhiaie molto pronunciate e quindi andare ad azzerarle o perlomeno renderle molto meno visibili. Risulta inoltre perfetto per schiarire il colore della mucosa delle labbra nel caso in cui questa sia troppo scura e di conseguenza l’applicazione di rossetti dai colori chiari risulti quasi impossibile.

Proseguiamo con le due proposte per la carnagione scura: il Touche Eclat 4.5, che si ricollega al precedente 2.5 ed √® indicato per le carnagioni scure, olivastre, utilizzato qui nella versione della pelle abbronzata. L’ultimo, ma di sicuro non meno importante, √® il Touche Eclat 5, perfetto per quelle carnagioni dorate che sembrano perennemente abbronzate. Con queste sei proposte, Yves Saint Laurent permette davvero di trovare il colore – oppure i colori – che meglio agiscono sul nostro incarnato, lasciando un effetto naturale sul viso, illuminandolo.

 touche eclat italia

Touche Eclat THEOLDNOW

 

A questo punto siamo davvero pronte per addentrarci nell’utilizzo. Il Touche Eclat¬†√® di per s√© uno strumento semplice da utilizzare, comodo da portare ogni giorno nella propria borsetta, facile da conservare e decisamente accattivante da tenere nella propria trousse. Questo non significa per√≤ che utilizzarlo in maniera corretta sia veramente cos√¨ banale.

Prima di tutto il prodotto viene venduto in un formato che al suo interno contiene gi√† il meccanismo di dosaggio, con un famoso click il prodotto viene rilasciato sul pennellino ed √® quindi pronto per essere utilizzato. Pu√≤ essere applicato picchiettandolo oppure stendendolo tracciando delle linee sul proprio volto, la scelta della tecnica in questo caso √® lasciata alla mano di chi la sta utilizzando. √ą una questione di praticit√†, nel senso che se andiamo a lavorare su di un segno di espressione oppure su una ruga, magari della fronte, possiamo stendere il prodotto tracciando una linea che va a riempire il segno sulla pelle. Se invece stiamo affrontando un’occhiaia o vogliamo dare luminosit√† ad un punto dell’occhio, allora sar√† pi√Ļ comodo picchiettare in tre o quattro punti il prodotto per poi lavorarlo con un pennellino a lingua di gatto o da ombretto oppure direttamente con il polpastrello

 

 

Occhi

Il Touche Eclat¬†pu√≤ essere utilizzato con vari scopi: prima di tutto proprio per aprire lo sguardo, illuminando, secondariamente per cancellare le occhiaie e definire magari un make-up particolare pensato per la sera. Vediamo come si fa: si applica il prodotto nella parte inferiore dell’occhio ed in quella laterale, ovvero nell’area subocolare. A questo punto si pu√≤ agire invece sulla parte superiore dell’occhio ovvero sulla palpebra mobile e sotto l’arcata sopraccigliare, questo definir√† ancora meglio lo sguardo e dar√† carattere ad un trucco che mette in risalto gli occhi. Sull’arcata sopraccigliare pu√≤ essere indicato utilizzare il¬†Touche Eclat 1 che con la sua nuanca chiara permette di definire il sopracciglio e donare un immediato tocco di luce allo sguardo

Beauty tips occhi: se una volta finito di applicare il trucco sugli occhi questo vi sembra davvero troppo forte, si pu√≤ utilizzare il Touche Eclat¬†per renderlo pi√Ļ armonico semplicemente picchiettando il prodotto sul bordo dell’area truccata e sfumandolo fino a coprire oppure mitigare il make-up di troppo

 

 TOUCHE ECLAT OCCHI DEF

 

 

Zona Mediana

La zona mediana ricopre un ruolo decisivo per quanto riguarda l’espressione del nostro volto e la sensazione che le persone che ci guardano provano quando il loro sguardo cade sul nostro viso, √® quindi fondamentale trattarla in due modi. Il primo crea un effetto 3D, sottolineando il ponte del naso ed illuminando con un tocco il centro della fronte: si stende il Touche Eclat con un gesto deciso che crea una riga verticale che parte dalla nostra fronte ed arriva fino alla punta del naso, dopodich√© andiamo a sfumare con il polpastrello o con un pennello come vi dicevo poc’anzi il prodotto, ‚Äútirandolo‚ÄĚ verso l’esterno. In questo modo il viso appare subito pi√Ļ disteso. Si completa poi questo passaggio eliminando ogni difetto, quale pu√≤ essere per esempio un rossore, applicando un leggero tocco di prodotto sotto i bordi del naso per un incarnato fresco e splendente.

Beauty tips zona mediana: quando tracciamo questa linea che attraversa in verticale praticamente met√† del nostro viso e la andiamo a stemperare con il polpastrello, cerchiamo sempre di effettuare un movimento verso l’alto che vada cos√¨ non solo a stendere perfettamente il prodotto ma anche ad aiutare la nostra pelle a mantenersi pi√Ļ giovane e distesa

 

TOUCHE ECLAT ZONA MEDIANA DEF

Bocca

Arriviamo infine alla bocca, che per qualcuno √® il vero punto di seduzione delle donne, ma non solo. Il Touche Eclat diventa un perfetto alleato: prima di tutto ci permette di eliminare le rughe d’espressione che creano il triangolo che parte dalla base del nostro naso e tende verso il mento. Effettuando con la nostra bacchetta magica due segni ai lati ben definiti si pu√≤ andare a riempire questo segno eliminando l’ombra che esso si porta con s√©. Un altro punto del mento dove si pu√≤ a ridefinire il contorno e dare maggiore lunghezza al nostro volto √® la riga quasi orizzontale che si forma sotto le nostre labbra. Anche in questo caso si pu√≤ andare ad agire nel medesimo modo per un risultato davvero incredibile. Il secondo utilizzo di Touche Eclat nella zona delle labbra √® quello di creare una base sulla mucosa, per permettere di distendere in maniera perfetta rossetti e matite per labbra.

Beauty tips labbra: il Touche Eclat √® ideale anche se si hanno labbra molto scure che non permettono quindi l’applicazione agevole di nuance di rossetti chiare o naturali. Per agire su questa zona si distribuisce il prodotto uniformemente su tutto il contorno delle labbra per poi andare a lavorare con il polpastrello picchiettandolo fino a che la pelle non diventa omogenea. Il risultato √® sorprendente e la tenuta del rossetto √® prolungata in maniera naturale

TOUCHE ECLAT BOCCA DEF

 

A questo punto non vi resta che sperimentare su voi stesse. Sono certa che vi innamorerete di questo prodotto e non riuscirete pi√Ļ a farne a meno!

Come me, d’altronde!

 

 

Touche Eclat THEOLDNOW