Playlife è un brand in continuo movimento ed ecco le ultime novità. La prima riguardail Jeans West che si avvicina alla cultura del Nuovo Mondo, ed in particolare al popolo più numeroso di tutti i nativi americani: i Navajo

l Poncho dalle linee irregolari e la gonna lunga di cotone si ispirano ai costumi originali dell’etnia indiana, influenzata a sua volta dalla cultura ispanica. Questi sono gli intrecci di geometrie e di colori che hanno reso famosa l’arte dei Navajo anche nella tessitura dei tappeti. I disegni navajo sottolineano i dettagli di camicie in jeans e di camicie a quadri, nel tradizionale gusto country. Le decorazioni sono ricamate direttamente sul tessuto, oppure applicate sulle spalline di camicie senza maniche: le applicazioni sono di perline colorate, in perfetto stile “indiano del West”

La seconda novità, invece, è la pittura hand made! Pennelli per scrivere, decorare, lasciare messaggi, riprodurre sigle e scudetti: questa è l’estate Playlife. Le pitture fatte a mano e poi stampate con colori ad acqua si ispirano a un mondo College, dove lettere e numeri ripropongono date e frasi in corsivo. Lo stile è molto leggero e il tocco ha un sapore artistico. Le pennellate si intingono in colori forti come il blu e il rosso senza rinunciare all’effetto hand made che costruisce sulle imperfezioni il suo punto di forza. L’idea della pittura è una novità che contraddistingue la collezione di t-shirt e felpe per questa stagione. I segni tracciati a manoenfatizzano la naturalezza dei messaggi, l’interpretazione soggettiva e il gusto per i dettagli

 

 Potete scoprire tutte le novità nel nuovo concept di Milano, on line e negli altri negozi!

Laura

Potete seguirci anche su:

Pinterest 

Instagram 

 Facebook

Twitter

Bloglovin

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati