Quando si parla di vacanze è indispensabile scegliere con cura ed attenzione la struttura principe ove trascorrere i vostri meritati giorni di vacanze! Con una posizione invidiabile a due passi dal centro di Livigno, Lac Salin SPA & Mountain Resort si propone come un luogo dove sentirsi a due passi dal paradiso, senza subìre luci e chiacchiere del centro trafficato fra locali e negozi e io sono la prova che questo posto è davvero un incanto

 

LAC SALIN THEOLDNOW

LAC SALIN THEOLDNOW

LAC SALIN THEOLDNOW

 

Ma torniamo indietro un attimo: lo scorso weekend, rubando qualche giorno all’inizio della settimana, ho lasciato Milano alle spalle per dirigermi a bordo di un Jeep Grand Cherokee di cui vi ho raccontato qui, a Livigno, paese italiano a tutti gli effetti che ha vissuto una storia davvero particolare. Al confine con la Svizzera, Livigno gode dello status di zona extradoganale, ed è pertanto esente da alcune imposte, come ad esempio l’IVA. Questo status ha favorito lo sviluppo turistico a partire dalla fine degli anni Cinquanta. Le origini della zona franca risalgono alle speciali deroghe che la comunitĂ  locale riuscì a ottenere, sin dal 1538 dalla Contea di Bormio, successivamente confermate da normative e convenzioni succedutesi nel corso dell’Ottocento e del Novecento.

Oggi si presenta come una cittadina incantevole e piena di vita a due passi dal confine italo-svizzero, e non potevo che scegliere il Lac Salin SPA & Mountain Resort come “punto base” per curiosare questo territorio a me così nuovo. La struttura fa parte del gruppo LungoLivigno, un complesso familiare al cui interno alloggi e negozi giocano un ruolo fondamentale, legandosi a doppio filo con la storia di una famiglia che ha fatto di Livigno non solo la propria casa, ma anzi ha contribuito allo sviluppo di questa cittĂ  e tutt’oggi rappresenta un fulcro per la vita del luogo: la famiglia Giacomelli-Mottini.

Questa piacevole (e numerosa 🙂 ) famiglia, partendo da un negozio storico di Livigno, che non era certo una boutique come la pensiamo oggi, ma l’emporio del paese inizia il suo successo. Complice il fatto che dal 1538 non si pagano dazi e che in un piccolo paradiso di monti e vallate a 1800 metri di altezza si vive di lavoro, nel lontano 1887 Bepin Mottini con il suo forno ed emporio con annesso garantisce la sopravvivenza di un’intera valle. Le uniche strade che collegano Livigno al resto del mondo conosciuto risalgono al 1952, e prima di allora il paese rimaneva completamente isolato da novembre a maggio. Bepin, ed i suoi 11 figli, lavorano senza sosta e piano piano creano diverse attivitĂ  commerciali. Prima fra tutte, la figlia Giuseppina nel 1941 sceglie l’abbigliamento come suo business ed apre la prima della serie di boutique che oggi compongono il complesso di Lungo Livigno. Il resto è storia recente, che si respira nelle vie e fra gli abiti e gli accessori incantevoli che queste vetrine offrono agli occhi (ve ne parlerò fra qualche giorno piĂą nel dettaglio, promesso!!)

 MAGAZZINI MOTTINI

photo courtesy of Giacomelli family album

 

Ma torniamo alla struttura che ho scelto per me. Il Lac Salin SPA & Mountain Resort ha la peculiaritĂ  di proporsi come un luogo dove rigenerarsi e staccare la spina è davvero possibile. Fornito di ogni confort (wifi gratuito in tutta la struttura, camere comprese, due piani di garage coperto, un’ampia hall con divani e riviste, una piccola biblioteca e un’ottima proposta gastronomica di cui vi parlerò presto), l’hotel è stato concepito riprendendo il concetto del Tibet delle Alpi, soprannome che Livigno porta con sè da tempi immemori per la conformazione del paesaggio e delle Alpi che appunto fanno da cornice ad una valle ampia e morbida entro la quale passeggiare o praticare sport outdoor è davvero un piacere per corpo e mente. Si è voluto quindi sviluppare questo concetto, ricreando un luogo di riposo e meditazione, dove grande attenzione è stata dedicata allo spazio, alla luce, al calore ed al confort che avvolge il cliente come in un abbraccio non appena varca la soglia. La tradizione alpina si respira a pieni polmoni, ma qui è stata come rivisitata con un occhio attento al moderno ed alla filosofia del feng-shui alla quale Lac Salin SPA & Mountain Resort dedica addirittura 7 stanze, chiamate Chakra Room

 

 

LAC SALIN camera della luna

 photo courtesy of Lac Salin SPA & Mountain Resort’s press office

 

Ma le coccole al cliente non si esauriscono fra enogastronomia, confort e stanze dedicate al benessere interiore. Il Lac Salin SPA & Mountain Resort vanta la Mandira SPA di altissimo livello dove arricchirsi di energia nuova e positiva e riattivare le difese immunitarie. Trattamenti mirati, bagni rilassanti, massaggi benefici sono al centro di una filosofia che mira al benessere di corpo e spirito, con una programma a 360 gradi che propone sedute di yoga, passeggiate zen e meditazione. A questo punto non vi resta che ritagliarvi un weekend e scoprire Livigno e questa struttura incantevole: tornerete alla vita reale decisamente in armonia con il mondo 🙂

 

???????????

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC