Giugno 2018. Durante Pitti Immagine Bimbo, Emilio Pucci ha presentato la sua terza collezione Junior e New born. La storia di Pucci inizia nell’ambiente sontuoso di un palazzo del Rinascimento nel centro storico di Firenze. L’attitudine della Maison, da sempre, è di creare un vero e proprio lifestyle.  Il guardaroba per i più piccoli è ricco di  proposte per la Primavera/Estate 2019.

Nel 1962 Emilio Pucci lanciò la prima collezione di alta moda, distinta da ricami in cristalli Swarovski.

Gli abitini e completi riprendono le stampe di Emilio Pucci guardando alla collezione di prêt-à-porter femminile. Vibranti motivi geometrici in una fusione di colori inediti e sofisticati sono il messaggio di contagiosa felicità.

L’interpretazione junior è giocosa nei tagli, nella scelta cromatica e nella varietà dei dettagli. Così, Nisida il fiore tra piccoli pois corallo si posa sul Sangallo. I capi disegnati per la cerimonia e per le feste sono mossi da arricciature e da piccoli volants sulle spalle. Fiorellini di strass sono applicati come gioielli su tessuti di cotone operato verde giada.

Il motivo del Sangallo ritorna nell’interpretazione dilatata del fiore che accosta il verde al giallo pesca. Il binomio è vincente anche per i fiori applicati sugli abiti e i top in tinta unita.

La stampa Fenice con i suoi delicati volteggi di piume è proposta in dosati camaïeux di rosa e di giallo. Prendono così forma abitini dalla linea ampia, chemisiers e gonnelline in searsucker, raso di cotone o twill di seta con balze, piccole frange e nastri in candido macramé.

Le frange in crêpe ritornano nelle giacchine corte in raso di cotone e sugli short. I top e gli abitini in punto Milano, jersey e popeline bianco sono personalizzati da ricami con paillettes e impunture a contrasto.

La magia prende il sopravvento nel tema Falling Stars. Le allegre geometrie di righe e di stelle raccontano tutta l’energia e la vitalità dell’universo Pucci. Le diverse gradazioni del blu e del fucsia abbinate al grigio e al bianco si alternano nei motivi allover o disegni piazzati. I tessuti sono sempre morbidi e confortevoli, ideali per i giochi all’aperto di primavera.

I passepartout della stagione saranno la felpa stretch grey mélange o albicocca, le mussole o la spugna per i caftani e i prendisole arricchiti da bordi di stelle.

Tutine, abitini, felpe e pagliaccetti della collezione new born giocano su un mix and match di tessuti e ricami e piccole ruches e disegni di stelle.

In equilibrio tra esuberanza italiana e semplicità delle forme, le creazioni di Pucci celebrano il colore e uno stile di vita che va al di là delle convenzioni in un continuum tra freschezza e joie de vivre, proprio comei bimbi ci ricordano ogni giorno.

Articolo scritto e redatto da Daniela Rigoni | Tutti i diritti sono riservati

Emilio Pucci Indosaato 2 Emilio Pucci indossato 1

A proposito dell'autore

Daniela, torinese DOC, amante della natura e della montagna ma cresciuta col tacco 12. Avvocato e docente, in Italia e all'estero, ha i geni della scrittura ed ama l'eleganza, il bon ton e la grazia in tutte le sue forme. Esteta, eclettica ed imprevedibile, tra una lezione di diritto e marketing internazionale una uscita in apnea o sulle distese ghiacciate, scrive di amori, di emozioni, di relazioni, di sogni e di bellezza come autentico stile di vita. Ama viaggiare in treno e catturare istantanee dei mondi che incontra.

Post correlati