A Pitti Bimbo 88, GUESS Kids ha presentato una nuova sorprendente collezione per l’autunno-inverno 2019.

Ispirandosi alla cinematografia, alla musica e ai cartoni animati degli anni Ottanta, l’intera collezione dà vita ad una atmosfera retrò.

Infatti, la linea the GUESS Kids si ispira agli outfit di TV STRANGER THINGS, ambientata negli Anni Ottanta nella città fittizia di Hawkins, nell’Indiana. La serie è incentrata sugli eventi legati alla misteriosa sparizione di un bambino e all’apparizione di una bambina dai capelli rasati dotata di poteri psichici fuggita da un laboratorio segreto.

Tessuti all’avanguardia e colori appariscenti si uniscono a modelli sportivi e allegre stampe ottiche. Un design moderno e androgino con l’inconfondibile logo e la scelta di tessuti all’avanguardia caratterizzano un guardaroba dal carattere forte.

Fondata nel 1981, GUESS nasce come jeans company. La sua inarrestabile ascesa ne ha fatto uno dei marchi lifestyle più famosi del mondo con più di 1108 punti vendita in oltre cento paesi.

Per la prima volta, la collezione include alcuni capi unisex. Morbidi e oversize sono realizzati in denim e tessuti felpati, arricchiti da nostalgici tocchi di velluto a coste, spugna pesante e twill.

I capispalla in eco pelliccia, giacche double face in nylon con varianti in velluto e denim foderato in pelliccia sono i must have. La palette cromatica per le bambine gioca con le calde tonalità dell’ocra fino al rosa cipria, arricchito da tocchi di verde militare e blu-navy. Mentre per i bimbi, la fantasia college delle camicie a scacchi si fonde con una palette cromatica in cui prevalgono i toni del bordeaux, l’ocra, il blu navy ed il grigio erica.

Per chi vuole essere audace e glam, come la pop star Madonna, Guess Kids propone la collezione Let It Rock. I tessuti sono vistosi, le stampe grafiche e le silhouette attillate. Sprazzi di oro chiaro, diamantini, strass e glitter ravvivano il rosso lampone, il nero e il bianco.

Le contaminazioni Guess Kids degli anni Ottanta continuano con il fascino del mondo punk rock del film britannico Sid & Nancy del 1986. La pellicola era dedicata alla vita sregolata di Sid Vicious, bassista dei Six Pistols, e della compagna Nancy. Le grafiche Guess sono decostruite, invecchiate e spiegazzate con bordi grezzi. I colori sono energici e anticonformisti.

Marinette e Adrien sono i protagonisti della energica capsule collection Miracolous Ladybug, cartone animato ambientato nella dolce e magica Parigi. I due si trasformano nei supereroi Ladybug e Chat Noir per difendere la città dai supercattivi creati da Papillon. Le t-shirt sono a stampe grafiche dai colori vivaci. Le felpe hanno il cappuccio in eco pelliccia. Le giacche sono decorate con preziosi dettagli, come le toppe cucite su tessuto.

Gli accessori includono deliziosi zainetti a pois e una mini pochette con cinturino.

From Outer Space è invece la linea accattivante di Guess Kids. Gli anni Ottanta sono ripercorsi attraverso i classici del cinema fantascientifico e le loro inconfondibili grafiche con inserti in nylon, un bellissimo blu elettrico e la caratteristica fantasia mimetica “pixelata”.

Per le Guess Girl, sono state pensate anche Icon Deluxe, Print Mania e Guess Dance. La prima è una capsule collection di tripudio per l’amore e lo sfarzo in stile russo. Scintillio di brillanti, strass argentati e dorati per felpe col cappuccio casual dal tocco chic, applicazioni in paillette che risaltano il denim. La seconda è più casual retrò con stampe animalier e mimetiche. La terza è la capsule contemporanea sportiva ed iper femminile presentata con rimandi a Flash Dance:  stampe ottiche e tessuti preziosi in una palette di colori con toni decisamente a contrasto, come il blu reale e il rosso vivo, o l’argento e il nero, completati da tocchi di grigio erica.

La collezione Guess Kids ha un sapore non solo vintage ironico e divertente, ma anche ecosostenibile.

L’innovativo tessuto termoisolante Thermore, simile alla piuma, infatti, è prodotto con fibre 100% riciclate. Lavabile in lavatrice e ultraresistente, non crea grumi durante il lavaggio. Così i bambini potranno contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e imparare sin da piccoli ad amare la natura e rispettarla anche grazie a Guess Kids.

Articolo scritto e redatto da Daniela Rigoni | tutti i diritti sono riservati








A proposito dell'autore

Daniela, torinese DOC, amante della natura e della montagna ma cresciuta col tacco 12. Avvocato e docente, in Italia e all'estero, ha i geni della scrittura ed ama l'eleganza, il bon ton e la grazia in tutte le sue forme. Esteta, eclettica ed imprevedibile, tra una lezione di diritto e marketing internazionale una uscita in apnea o sulle distese ghiacciate, scrive di amori, di emozioni, di relazioni, di sogni e di bellezza come autentico stile di vita. Ama viaggiare in treno e catturare istantanee dei mondi che incontra.

Post correlati