Vestire il sorriso delle donne, il desiderio di Christian Dior, interpretato dal Direttore della Creazione e dell’Immagine del Make up Dior Peter Philips nella nuova collezione Dior Rouge.

Rouge Dior è l’iconico rossetto creato nel 1953 con lo scopo di esaltare non solo la figura delle donne ma anche il loro sorriso. Il rossetto si è reinventato in continuazione, avvolto nei colori dell’oro, del beige, dell’azzurro e infine, nel 2005, nell’inedito astuccio blu notte. Oggi diventa ancor più iconico e moderno, ornato da una fascetta firmata e con finiture argentate con le iniziali del fondatore CD. Il nuovo Rouge Dior diventa ricaricabile, inserendosi perfettamente nell’approccio eco design del marchio.

Grazie al know how in Scienza Floreale viene reinventata la formula cult. Il nuovo Rouge Dior cura le labbra con ingredienti di origine naturale che rendono le labbra più belle giorno dopo giorno. L’estratto di peonia rossa aiuta a preservare l’idratazione delle labbra, migliorando così la luminosità delle tonalità. Elasticità e comfort sono assicurati grazie all’estratto di melograno, mentre il burro di karitè dona un’azione protettiva e nutriente.

Peter Philips non finisce di stupirci, e reinventa anche il colore creando 75 tonalità (tutte disponibili sul sito Dior, di cui 35 vendute nei negozi fisici). Immancabile l’iconico rosso, che viene definito un vero e proprio statement. Ma l’attenzione è posta sul nude, la nuance utilizzata per tutti i giorni, disponibile in diverse sfumature per adattarsi perfettamente ad ogni donna. Le tonalità icona sono la n° 999, rosso carminio, la n° 100, una perfetta combinazione tra beige e grigio, la n° 080, un rosso fiammeggiante e luminoso, e la n° 525, il perfetto rosa antico.

Le novità non finiscono qui! Rouge Dior è disponibile nelle due versioni cult, sanitata e vibrante o mat e pigmentata. La gamma di colori sfoggia però due nuovi finish: velvet per un effetto velluto extra opaco e metallic per un risultato metallizzato brillante. Velvet è l’effetto più forte e intenso, con un finish opaco estremo che assicura 16 ore di comfort senza seccare le labbra o creare striature.

Per completare la routine Rouge Dior il marchio propone:

Dior Contour: 24 nuove tonalità di matita per il contorno labbra che si sposano con tutte le nuance dei rossetti. La mina morbida rende l’applicazione scorrevole, ed è in grado di prolungare la durata del rossetto di 2 ore.

Dior Vernis: non dimentichiamoci delle unghie, che con questa nuova formula si colorano di brillantezza estrema e tenuta effetto gel. Lo smalto svolge anche un effetto trattamento grazie agli estratti di peonia e pistacchio, che rafforzano la superficie dell’unghia.

Peter Philips svela il nuovo rossetto nella fantastica Parigi. Natalie Portman, truccata con un velo di Rouge Dior, incarna una donna solare, magnetica e seducente.

Articolo scritto e redatto da Elisa Montolli| Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Sognatrice, appassionata di serie tv e libri di carta, accumulatrice compulsiva di cartoleria pucciosa e di occhiali da sole. Laureata in Economia e amante del mondo beauty, entra in profumeria almeno una volta alla settimana, per poi passare ore a provare nuovi prodotti e "rituali di bellezza miracolosi". Adora ascoltare musica guardando fuori dal finestrino di un treno o dell'auto, lasciandosi trasportare dalle emozioni.

Post correlati