After a week of weather-madness, which had us sweating to death in parkas and freeze in blazers, Saturday it stopped raining, and the temperature settled to what are supposed to be decent end of October temperatures. So I finally set aside my trench to enjoy the embrace of a delicate coat, in a chic shade. Handbag and sunglasses, because one never knows, the sun might actually decide to peek from the clouds

Dopo una settimana di pazzia legata al meteo, che ci ha fatto morire di caldo nei parka e gelare nelle giacche da tailleur, sabato ha smesso di piovere, e la temperatura è diventata quella che avrebbe dovuto essere per tutto ottobre. Ho così finalmente accantonato l’impermeabile per godermi l’abbraccio di un cappotto delicato, dalla nuance chic. Borsa a mano ed occhiali da sole, che non si sa mai che poi una volta in giro non spunti davvero dalle nuvole

 

 

 

A lace dress, worn even without tights. A mix between warm months and the current season. A handbag, black, quilted, large -the perfect size. And on top of the dress and a coat, a stole, a sleeveless one, for that cocooning feeling that is so soothing when it’s cold. This is my look for a quiet Saturday, spent catching my breath and get ready for the week beginning!

Un abito di pizzo, da indossare ancora senza calze. Una via di mezzo fra i mesi caldi e la stagione dentro la quale già ci troviamo. Una borsa a mano, nera, trapuntata, capiente e dalle dimensioni perfette. Fra abito e cappotto una stola, senza maniche, per quella coccola che sempre più spesso andiamo cercando quando fa freddo. Questo il mio look per un sabato tranquillo, per riprendere il fiato e ingranare per la settimana che inizia!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I was wearing:

Coat Rinascimento (available here)

Sweater Rinascimento (available here)

Dress Rinascimento (available here)

Shoes Etro

Earrings H&M

Pochette  Rinascimento (available here)

Sunglasses Jimmy Choo

 

Make up

Mascara Volume Sprint Deborah MilanoDior Addict ultra GlossOmbretto Lid Smoothie Clinique

 

*Traduzione gentilmente offerta da Giulia: apprezzate il suo inglese che vi ha risparmiato la traduzione automatica di google!! Si ricorda, a titolo informativo, che non è stato usato photoshop!! Grazie!

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati