La nuova collezione Prêt-à-Porter Fall Winter 2021-22 di Chanel è un mix di due influenze: l’atmosfera delle vacanze sulla neve e un’allure parigina chic anni ’70.

E non potendo allestire la sfilata come al solito all’interno del Grand Palais, Virginie Viard, direttrice creativa di Chanel ed erede di Karl Lagerfeld, ha realizzato un video per presentare la collezione in perfetto stile Nouvelle Vague in bianco e nero.

Nel video le modelle camminano per la via e sono tutte dirette verso un club, il Castel, una istituzione delle notti parigine, in Saint-Germain-des-Prés. All’interno del quale, dopo avere depositato i cappotti, al guardaroba, salgono al piano di sopra, incrociandosi per le scale e andando di stanza in stanza, per prepararsi a una serata “tra ragazze”.  

L’idea è quella di riportare la moda al centro della vita sociale a quando, per esempio, le modelle si vestivano e si truccavano da sole.

Ed ecco quindi la collezione fatta di contrasti tra volumi e materiali. Partendo da un lungo cappotto di tweed con motivo chevron, che mostra le gambe nude che indossano stivali voluminosi in ecopelliccia riccia nera. Passando per un tailleur pantalone in tweed nero a quadretti in lurex blu, ornato inoltre da bretelle sottili in perle e strati di collane sautoir.

Per poi arrivare a un cappotto bianco di montone, verniciato e foderato di ecopelliccia, abbinato a stivali bicolore stile piumino, con le gambe apribili, che lasciano il posto in, un secondo momento, a un paio di stivaletti con tacco argento per andare a ballare.

Contrasti sottolineati anche dall’accostamento di tute da sci ricamate con motivi rossi e blu, o in tweed fucsia, con sandali con il cinturino, impreziositi da catene e fiocchetti neri o décolleté ornate da una camelia.

E ancora, delicate bluse in chiffon o crêpe de Chine si accostano a pezzi ispirati allo sportswear invernale.

Troviamo nuovamente gli anni ’70 nella camicia nera da uomo con colletto e polsini bianchi sotto a un prezioso abito in lurex scuro, o anche nel kilt di tweed su una tuta di maglia, impreziosita da fili cangianti.

Tutto il video è in bianco e nero, ma le parti in cui le ragazze sfilano nelle sale del Castel è invece a colori, per permetterci di fruire degli accostamenti dei colori e della collezione nella sua interezza.

La colonna sonora dello show è stata realizzata dal DJ Michel Gaubert, il video, invece, è stato girato da Inez & Vinoodh.

Una collezione di ampio respiro che vuole sottolineare il ritorno alla vita sociale e alla spensieratezza delle serate fuori con le amiche, dopo un anno di chiusura e paura causati dal Covid.

Articolo scritto e redatto da LAURA GUERRATO ǀ Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Milanese, anzi dell’hinterland, fin da piccola sogna di trasferirsi in Australia, ma ama troppo l’Italia per farlo davvero. Si accontenta di viaggiare ogni volta che ne ha l’occasione. Classicista dall’adolescenza, laureata in Spettacolo e Comunicazione, ama il cinema in tutte le sue forme e in particolare quello d’animazione, meglio se giapponese. Lavora per “Gli Inglesi”, scrive da quando ha imparato a farlo e non si fermerebbe mai

Post correlati