BOSS Curated per l’autonno inverno 2019  presenta una palette di colori precisa, silhouette scolpite e un’artigianalità elevata, concentrati sulla qualità dei materiali, sul comfort e sulla portabilità.
La parola chiave di Boss è da sempre “wardrobing”: la capacità di offrire un insieme di capi essenziali dai quali costruire il proprio mondo, attraverso un mix ordinato di elementi in una falsa semplicità.
I capispalla sartoriali sono il focus della collezione Boss Curated  con le loro forme allungate e voluminose da donna in alpaca double-face e shearling patchwork. Le forme strutturate sono addolcite da abiti leggeri, maglieria impalpabile e classici completi. I pantaloni a vita alta riprendono il disegno patchwork della maglieria e delle sciarpe con una palette armonica. Décolleté e stivaletti in pelle stretch completano la collezione prêt-à-porter donna.
La creatività della Compagnia tedesca è supervisionata oggi da Ingo Wilts. Per l’uomo Boss Curated viene proposto il bomber in morbido camoscio e nylon lucido con dettagli oversize. Un motivo a strisce appare su pesanti maglioni a costine combinati con abiti doppiopetto e monopetto, moderni pantaloni con coulisse e scarpe derby con suole a contrasto.
Tra gli accessori Boss Curated troviamo piccole borse a tracolla e grandi borse oversize, rifinite con grossi dettagli in metallo.
La palette di Boss Curated per i prossimi autunno inverno è precisa: si gioca da un singolo colore a una combinazione di tonalità. Il nero, il blu notte e il bianco invernale sono uniti da sfumature cammello e biscotto, con tocchi di giallo e rosa acceso. I look monocromatici familiari ad Hugo Boss vengono così rivisitati.
Il brand tedesco riesce ad interpretar in chiave luxury anche i look più sportivi e semplici. Il mix di comfort e stile si unisce ad una bidimensionalità morbida.
Articolo scritto e redatto da Daniela Rigoni | Tutti i diritti sono riservati







A proposito dell'autore

Daniela, torinese DOC, amante della natura e della montagna ma cresciuta col tacco 12. Avvocato e docente, in Italia e all'estero, ha i geni della scrittura ed ama l'eleganza, il bon ton e la grazia in tutte le sue forme. Esteta, eclettica ed imprevedibile, tra una lezione di diritto e marketing internazionale una uscita in apnea o sulle distese ghiacciate, scrive di amori, di emozioni, di relazioni, di sogni e di bellezza come autentico stile di vita. Ama viaggiare in treno e catturare istantanee dei mondi che incontra.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata