8 mesi.

Sembra ieri. Si, sembra davvero ieri e invece il tempo vola. Vola senza che nemmeno me ne accorgo e senza battere ciglio. Non fa rumore il tempo che passa e che assorbe come una spugna le giornate che si susseguono.

Vola. Sono incredula.


Gaia dice mamma e papà. Ha iniziato per caso mentre eravamo in Corsica. Lo dice e ci guarda. Si capisce che lo dice con cognizione. Che poi cognizione a 8 mesi? Si.

Giada si mette in piedi. Da sola. Sempre. Ha una voglia di muoversi che è disarmante. Ti spiazza.


8 mesi.

Più o meno il tempo che siete state nella mia pancia e ora lo avete vissuto da fuori. È stato un momento più che un tempo. Un bellissimo momento fatto di tante cose da imparare, vedere e toccare. Che buona la frutta, il latte la mattina, le coccole la sera, il box giochi e l’acqua del mare. Che divertente sedersi davanti alla sorella e ridere come matte. Che relax i viaggi in macchina sempre insieme a mamma e papà. Che belli i nonni e gli amici che incontriamo spesso e giocano con noi ogni volta che possono. Che bella la vita.


Si, che bella la vita insieme a voi due piccole pesti di 8 mesi. Instancabili creatrici di momenti di ilarità e stanchezza.

Amori miei.


A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati