Sono volati. Stanno volando. Sono gli anni insieme, quelli durante i quali mi cercate e mi desiderate in ogni momento. Avete imparato a dire mi manchi mamma, ti voglio bene mamma, sorridi mamma, ci vediamo dopo mamma e io, in tutte queste frasi, vedo l’amore, fortissimo e incondizionato, viscerale ed emotivo, unico e speciale. Quell’amore che solo un genitore riesce a provare e che solo un figlio può sentire davvero.

Questi anni stanno volando, molto più in fretta del previsto. A volte mi sembra impossibile che siano già trascorsi tre anni e mezzo da quando vi ho viste la prima volta, da quando vi ho sentite piangere su di me, da quando ci siamo separate fisicamente, ma unite mentalmente ed emotivamente.

E’ tutto magico con voi. Sì, lo so che queste cose le dicono tutti i genitori, ma per me sono vere per davvero: come se un pezzo di me si fosse staccato e vivesse nel mondo, davanti ai miei occhi. E io, davanti a questa magia, l’unica cosa che desidero è che siate felici e serene, cresciate circondate da quell’amore che vi meritate, con tutta la spensieratezza che è giusto faccia parte delle vostre giornate. E vedervi felici mi ripaga di tutta la fatica che necessita l’essere un buon genitore: fatta di tanti compromessi, di silenzi e di smisurato amore, l’amore che mi riesce difficile da spiegare a parole perché totalizzante e profondo.

Grazie per questi anni, grazie per tutti quelle che verranno ancora.

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati