Da quando sono nate le mie figlie, sono diventata una persona più attenta, più consapevole, più in ascolto. Mi sono resa conto che tante piccole azioni potevano migliorare la qualità della nostra vita, la gestione del nostro tempo e le attività da selezionare; come se avessi riavviato il mio cervello alla ricerca di una versione migliore di me da regalare a Gaia e Giada. Ho lavorato su me stessa, ma soprattutto sul mio intorno, perché il mondo che quotidianamente proponiamo ai nostri figli è quello in cui loro diventeranno adulti e vivranno le loro vite. 

Per questa ragione, due anni fa, io e mio marito abbiamo deciso di cambiare casa. Lo spazio non bastava più, ma soprattutto desideravamo luce naturale ed aria nuova. Non potendoci staccare dalla città di Milano, dove entrambi lavoriamo, abbiamo mosso un’attenta ricerca che ha avuto esito nel nostro nuovo appartamento, con una serie di requisiti. 


Nella vita abbiamo bisogno della luce del sole per stare bene ma, per vicissitudini ed imprevisti, trascorriamo poco tempo all’aria aperta. Per questa ragione abbiamo scelto una casa ai piani alti, che ci permettesse di vedere fuori dalle finestre un po’ di verde e che avesse una esposizione doppia per permettere all’aria esterna di fluire con estrema semplicità.

La luce naturale è un bene primario di cui a volte ci dimentichiamo. Eppure è uno dei motori del nostro benessere psicofisico ed i benefici della luce del sole sono molteplici sia per noi, che per i nostri figli. Per questo motivo abbiamo studiato la disposizione delle stanze e quella dei mobili all’interno degli ambienti, in maniera che la luce naturale del sole, attraversasse i vetri delle nostre finestre ed illuminasse gli ambienti domestici in maniera armoniosa.

Dalla ricerca condotta da YouGov per conto di VELUX – brand leader nella realizzazione di finestre per tetti – è emerso che l’85% degli intervistati sostiene di aver trascorso, durante la propria infanzia, molto più tempo nella natura di quanto non accada ai bambini di oggi. Da qui nasce un’attenta riflessione: dobbiamo ricominciare a trascorrere il tempo all’esterno, cambiando sensibilmente le nostre abitudini quotidiane. Allo stesso tempo è altrettanto importante riuscire a riportare la natura dentro la nostra casa, iniziando proprio dalla luce naturale. 

Possiamo, in questo modo, aiutare i nostri bimbi e noi stessi, aumentando il nostro benessere psicofisico, incrementando l’apprendimento dei bambini e riducendo i disturbi del sonno dei nostri figli. VELUX ci ricorda tutto questo, non solo con prodotti di altissima qualità, ma anche con due campagne video molto importanti che ci fanno riflettere su questi temi e ci danno uno stimolo concreto nel compiere piccole azioni che portano con loro grandi benefici per la nostra salute.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata