L’attenzione per la pelle non si dovrebbe fermare al collo.

È con questa affermazione che La Mer decide di dar vita a un prodotto incredibile che, grazie all’utilizzo del fermento rassodante dell’alga blu, ristabilisce la morbidezza ed il tono della pelle. Da Creme de La Mer, la crema che ha ispirato nel mondo un considerevole numero di appassionati, arriva The Body Creme, un idratante per il corpo straordinariamente ricco, in grado di donare alla pelle una condizione di estremo benessere ed una idratazione a lunga durata. Grazie alle alghe marine ed alla bio fermentazione, capisaldi della formula, The Body Creme è come un avvolgente impacco di alghe in vasetto. Infondendo la pelle di idratazione, questo prodotto aiuta interrompere il ciclo di secchezza ed aridità per una pelle radiosa e vitale. Disponibile in due versioni, una da 200ml (prezzo consigliato al pubblico euro 163) ed una da 300 ml (prezzo consigliato al pubblico euro 232), The Body Creme

deve il suo successo a un esclusivo complesso di micro alghe che viene associato alla ricca e nutriente alga marina di La Mer, che apporta un’ondata di benefici terapeutici. Immediatamente la pelle viene saturata con una idratazione a lunga durata si sente rinnovata al semplice contatto. Anche la pelle più arida viene lenita, ammorbidita come se fosse avvolta dagli effetti terapeutici del mare.

Il complesso di micro alghe è costituito da quattro tipi di alga incluso il plancton che è ricco di acidi grassi omega tre. La formula contiene anche altri ingredienti chiave inclusi la vitamina C, ricca di acido ialuronico e conosciuta per la sua capacità di trattenere acqua in quantità migliaia di volte il suo peso. Il complesso infatti alla caratteristica di attrarre trattenere idratazione durante tutto il giorno con il risultato di una pelle nutrita e protetta in profondità.

 

IMG_9831

IMG_9833

IMG_9834

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati