Taormina ti lascia senza fiato, non so se per il suo paesaggio a picco sul mare, per i suoi negozietti incastonati e rigorosamente in salita o semplicemente per l’atmosfera che si respira in questo paesino sul mare

piazzette e chiese a non finire, che si stagliano chiare sullo sfondo blu che avvolge tutto il paesaggio, con gli oleandri in fiore che fanno colore (e ombra)

si gira a piedi, preferibilmente con sandali gioiello molto bassi e comodi, tutto l resto lo puoi prendere li, dalla frutta alla borsa griffata, perchè in questo concentrato di casette trovi davvero di tutto e di più

Sono stata troppo poco a Taormina per apprezzarne il senso, l’atmosfera notturna e lo shopping, ma mi è bastato però per portare con me un ricordo di fiori, candele profumate a forma di corallo bianco, limoni e quel senso di star bene che solo alcune cittadine del sud ti sanno donare

una tappa obbligatoria se siete in zona, da vivere sul bus che si inerpica per le viuzze strette strette e a piedi, con una buona dose di curiosità perchè sono gli angoli più nascosti che vi faranno capire davvero cosa questa cittadina è adesso, dopo anni di invasioni e di cambi di proprietà

 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati