Novità freschissima di pochi giorni fa ecco che finalmente una carta dei vini importante come quella del ristorante Don Juan a Milano accoglie un’etichetta che si aspettava da tempo. Stiamo parlando del Rutini Malbec 2013 che, per la prima volta in Italia, arriva al ristorante.

Continua in questo modo il viaggio esclusivo nei gusti argentini al ristorante Don Juan sito in via Altaguardia numero 2, a Milano in zona Porta Romana. Parliamo di un vino d’eccezione mai arrivato oltre oceano la cui tradizione è iniziata nel 19º secolo grazie a Don Francisco Rutini ed al figlio Felipe Rutini. I primi vigneti sono stati piantati in Coquimbito, Maipù, a Mendoza nel 1885 dove è iniziata la grandiosa storia della cantina Rutini.

Pioniera nella realizzazione di vigneti in alto Valle de Uco nel 1925 ed innovativa in termini di processi e tecniche di produzione, la cantina ha raggiunto una solida crescita nel corso della sua storia fino al 2009 con lo sviluppo delle diverse linee Rutini Wines, Felipe Rutini, Apartado, Antologias, Encuentro, Coleccion Rutini e Trumpeter (Reserva y Clasico).

 

Oggi l’azienda è considerata uno dei più importanti produttori di vino argentino per la sua alta qualità, riconosciuta nel mercato estero per il carattere dei suoi prodotti che uniscono 120 anni di esperienza nella produzione di vino. Non poteva che essere il ristorante Don Juan di Milano, da 16 anni il riferimento per chi desidera gustare i sapori argentini, ad accoglierla in esclusiva per l’Italia. Una ricerca costante anche quella del ristorante Don Juan che continua ad essere il punto di riferimento in città per chi desidera degustare carne argentina cucinata in modo salutare. Alla griglia troviamo infatti Rodrigo Rivarola di Menzonza che non smette mai di consigliare tagli migliori per ogni occasione mentre la consulenza affidata allo chef Claudio Colombo che, in collaborazione con la dottoressa Morandi ampliato l’offerta anche i contorni di verdure, frutta fresca di stagione e proposte per vegetariani: l’hamburger di chinoa. Non vi resta quindi che provare questo abbinamento perfetto e godervi una magica serata all’interno di questa cornice argentina.

 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati