Ogni anno il calendario dei winelover 猫 costellato di un numero consistente di fiere enologiche e manifestazioni che abbiano come obiettivo quello di far conoscere maggiormente lo sconfinatamente ricco panorama vitivinicolo italiano. Sono davvero pochi i fine settimana in cui non si inanellano almeno un paio degustazioni guidate, banchi d鈥檃ssaggio tematici ovvero tour alla scoperta di nuove zone viticole che ancora non si conoscevano a menadito

 

Milano_Hotel_2013-3

 

All鈥檌nterno di questo聽 contesto cos矛 denso di evento ce n鈥櫭 uno completamente dedicato ai vini da vitigni autoctoni che sta riscuotendo un crescente successo di pubblico, e non solo. Si tratta di Autochtona, manifestazione localizzata e promossa dalla fiera di Bolzano in concomitanza con Hotel, rassegna dedicata all鈥檋otellerie di qualit脿. L鈥檈dizione 2013 della kermesse bolzanina si terr脿 nei giorni del 21 e 22 di ottobre e cercher脿 di migliorare i gi脿 incoraggianti risultati ottenuti nel 2012, che 猫 stata la nona edizione, alla quale hanno partecipato circa 150 aziende attirando un pubblico di oltre 1.750 visitatori, principalmente professionisti del settore

 

Milano_Hotel_2013-17

 

Milano_Hotel_2013-12

 

Per presentare la nuova edizione si 猫 tenuto un aperitivo informale a Milano presso la struttura che ospita stabilmente la casa Alto Adige. Col patrocinio del sempre attivo ente Alto Adige Marketing e della fiera di Bolzano c鈥櫭 stata quindi occasione di fare due chiacchiere in merito a quanto conseguito nell鈥檃nno 2012, a quanto ci si aspetta dal 2013 e, soprattutto per assaggiare alcuni dei vini tipici dell鈥橝lto Adige che potranno fare parte dell鈥檕fferta enologica presente in fiera

 

Milano_Hotel_2013-16

 

In particolare sono stati assaggiati tre Pinot bianco e tre Lagrein di sei differenti aziende alto atesine al fine di avere una rapidissima carrellata di una piccola, ma significativa porzione della produzione enologica provinciale. Ognuno dei vini in degustazione 猫 stato abbinato ad un piatto ideato e realizzato dallo chef Stefan Unterkirchner del Castel Ringberg che avevo gi脿 avuto modo di conoscere in una precedente occasione sempre a casa Alto Adige, perch茅 si sa che il modo migliore per assaporare al meglio un calice di vino 猫 mangiandoci insieme un piatto che ne esalti le caratteristiche gusto olfattive

 

Milano_Hotel_2013-5

 

IMG_6809

 

Fra i tre Pinot bianco in degustazione spicca, a mio parere, per complessit脿, persistenza e nobilt脿 il Pinot bianco 2010 di Kr盲nzelhof, piccola e prestigiosa azienda ubicata a Cermes nelle vicinanze di Merano che gi脿 mi aveva colpito col suo Pinot nero in occasione delle recenti Blauburgudertage. Un Pinot bianco quello di Kranzelhof di struttura e materia, ma che mantiene intatta la piacevole freschezza tipica del varietale. Sul vitigno poi si potrebbe aprire un ampio dibattito in merito alla sua autoctonicit脿 in Alto Adige. Ad oggi non esiste una definizione univoca che identifichi in maniera incontrovertibile un vitigno autoctono da uno alloctono. Il Pinot bianco 猫 sicuramente originario, in prima battuta, dalla Francia, ma 猫 presente nella regione atesina da oltre un secolo ed ottiene ivi delle espressioni assolutamente caratteristiche. Ci貌 猫 sufficiente per qualificarlo come autoctono? La discussione 猫 aperta

 

Milano_Hotel_2013-24

 

Sulla provenienza del Lagrein e sul fatto che esso sia a tutti gli effetti un vitigno autoctono in Alto Adige non persistono invece dubbi. A quello che pu貌 essere considerato a ragione uno dei vitigni simbolo della regione viene dedicato nel corso di Autochtona un evento in cui 猫 possibile assaggiare e valutare il meglio della produzione: Tasting Lagrein, degustazione comparativa in collaborazione con il Consorzio Vini Alto Adige. Fra le etichette presenti nel corso della serata si distingue per originalit脿 e piacevolezza il Lamarein della Weingut Erbhof Unterganzner di Josephus Mayr, presente in sala. Da uve Lagrein coltivate a Cardano, questo vini caratteristico viene sottoposto ad una lavorazione simile a quella dell’Amarone, con un appassimento su graticci che si protrae indicativamente fino a Natale. Un vino di incredibile profondit脿 che riesce a trasmettere tutta la potenzialit脿 del Lagrein

 

Milano_Hotel_2013-22

 

Autochtona 2013 inizia a scaldare il motore, sar脿 meglio farsi trovare pronti

Il Fede

聽聽聽 Milano_Hotel_2013-7

Photo Courtesy of Fiera Bolzano

Articolo scritto e redatto da Federico Malgarini | Tutti i diritti sono riservati