Dell’esterno ormai sapete tutto, o se ancora non è così basta cliccare QUI e troverete tutte le foto, adesso parliamo dell’interno!

Con un lampadario così non ci si poteva aspettare niente di convenzionale, almeno per quello che riguarda l’interno della location!

Le collezioni di Tommy Hilfiger la fanno da padroni fra mobili di legno e travi a vista dipinte di bianco, tende blu alle finestre e soffitto spiovente, d’altrocanto non avremmo potuto trovare arredamento differente essendo all’interno di un cottage del New England

un dj pronto a tenerci compagnia con la sua musica mentre la shopping experience prende forma, fra i colori pastello che risaltano grazie al bianco degli interni

C’è da perdersi fra borse e borsoni, racchette in legno vecchio stile, camicie, bretelle e papillon. Felpe e tee a righe, per una colorata estate in riva al mare o in città, magari proprio nel centro di una Milano che diventerà deserta con la stagione che avanza

Per gli indecisi sul colore e per i superstiti dal color block (da cui io sono letteralmente scampata!!) ci sono cinture ed accessori in tutti i colori, per essere sempre in tinta e in coordinato, con quel tono casual chic che contraddistingue il brand Tommy Hilfiger

Personalmente non sono riuscita a resistere, e qualche acquisto l’ho fatto! d’altronde sarebbe stato un peccato vivere questo temporary store senza acquistare nulla! Un ringraziamento speciale ad A per aver organizzato il cocktail party e al brand per la location davvero fantastica!

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati