Anni fa ho letto per caso un libro che si intitolava La maga delle spezie, ambientato a San Francisco dove una signora con un pizzico di magia e suggestione parlava con le spezie del suo negozio, aiutando a scegliere quale spezia andasse bene per coloro che entravano a farle visita. Ho sempre pensato che fosse una bella storia da raccontare in un libro, ma non avrei pensato che anni dopo avrei incontrato una “Signora delle spezie” che tanto assomiglia alla protagonista del libro.

Non potete immaginare quale stupore ho provato scoprendo che questa maga esiste davvero, in carne ed ossa, proprio qui a Milano. Ho fatto visita al laboratorio di Francesca Giorgetti, che si chiama Tutte le spezie del mondo, e sono rimasta incantata. Un laboratorio di spezie e derivati che seleziona e vende prodotti di certificata qualità e di non sempre facile reperimento.

Il laboratorio è stato aperto a ottobre 2013 e in tre anni ha fatto tanta strada, soprattutto grazie all’ampia gamma di prodotti e alla elevata qualità degli stessi. Vanta un assortimento di oltre 150 prodotti tra spezie e miscele.

Sbirciando tra gli scaffali si trovano, per esempio, tipi di curry diversi, di Madras, di Goa, English style, solo per citarne alcuni, oppure l’Anice Stellato sia in polvere che essiccato. La Cassia in stecche, i semi di Aneto, le bacche di Mirto (difficili da trovare in una città come Milano), la Mirra, la Galanga (ho scoperto da Francesca che fa parte della famiglia dello zenzero, a me più conosciuto), le bacche di Ginepro, il Pepe della Jamaica o quello di Selim. Si incontrano anche peperoncini di ogni colore e provenienza, Tutte le spezie del mondo ne possiede circa una quarantina e tra queste c’è anche il Carolina Reaper, vincitore del Guinness dei primati come peperoncino più piccante al mondo. Io davvero non sapevo più cosa annusare e continuavo a pensare come usare tutte quelle spezie in cucina.

Insomma dite un nome di una spezia e Francesca ve la farà annusare e vi racconterà di viaggi, aromi e segreti del mondo delle spezie. È una vera collezionista che ha viaggiato molto alla ricerca di spezie sempre più originali e sconosciute. Il suo laboratorio nasce dalla necessità di riunire in un unico luogo tutte le spezie, luogo che in Italia non esisteva e gli appassionati erano costretti a cercare all’estero, per esempio in Francia e Inghilterra, o nei Paesi d’origine delle spezie.

Se volete andare a conoscere Francesca e comprare le sue spezie, potete farlo ogni martedì e mercoledì dalle 10.30 alle 17.30 in via Vittoria Colonna, 11 – Milano.

2016-11-28-11-41-43

2016-11-28-11-42-14

2016-11-28-11-43-03

2016-11-28-12-06-57

2016-11-28-13-18-21

spezie

Articolo scritto e redatto da LAURA GUERRATO ǀ Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Milanese, anzi dell’hinterland, fin da piccola sogna di trasferirsi in Australia, ma ama troppo l’Italia per farlo davvero. Si accontenta di viaggiare ogni volta che ne ha l’occasione. Classicista dall’adolescenza, laureata in Spettacolo e Comunicazione, ama il cinema in tutte le sue forme e in particolare quello d’animazione, meglio se giapponese. Lavora per “Gli Inglesi”, scrive da quando ha imparato a farlo e non si fermerebbe mai

Post correlati