Il mare rappresenta il 95% della superficie totale e ne conosciamo solo una minima parte; considerato come la fonte di vita per eccellenza è composto da più di 250mila specie
E’ stato proprio il mare con la sua vastità e le sue potenzialità ad ispirare il noto marchio Biotherm ed il gruppo L’Orèal a dare il via ad un progetto: Blu Science

Questo progetto ha come scopo quello di sviluppare trattamenti provenienti dagli ecosistemi acquatici fino ad oggi inesplorati, grazie all’aiuto di esperti nel settore come Bernard Kloareg, direttore della stazione biologica di Roscoff, Tierney Thys, biologa e ricercatrice per la National Geografic

I primi risultati del team sono quattro magnifici prodottid’origine marina:
– Aquasource Niut (41€), nato da un microrganismo che sopravvive in Antartide che produce una glicoproteina che trattiene l’acuq e conferisce una super idratazione
– Firm-Corrector (42€), si rifà alla Laminaria Ochroleuca, alga marina che per difesa si irrigidisce, un’ottima crema corpo dall’azione rassodante che stimola la produzione di collagene
– Purefect Skin (27€), anche in questo prodotto è presente un’alga tanto particolare quanto rara Laminara Digitata che resiste agli attacchi batterici conferendo alla crema un’azione opacizzante che minimizza le imperfezioni rendendo la pelle morbida e vellutata
– Eau Ocèane (48,50€), una fragranza che trasmette benessere ed attiva la rigenerazione cellulare

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati