Gaia e Giada sono due bambine molto fortunate perché, oltre naturalmente a due genitori che le amano follemente, hanno quattro nonni che, seppur anziani, ce la mettono tutta per esserci sempre e che si impegnano per insegnare, accompagnare e viziare le loro nipoti. Erano quattro persone di una certa età – non me ne vogliano per questa definizione, ma rende bene l’idea – che vivevano la classica vita dei pensionati, sognando di diventare nonni un giorno ma preoccupandosi del non avere abbastanza tempo per vederli e goderseli.

E poi la vita ti sorprende, non solo con l’annuncio dell’arrivo di due nuove vite in famiglia, ma anche per le energie e l’entusiasmo che riesce di nuovo a regalarti, dopo tanto tempo. E sì, vederli trasformarsi in dinamici nonni, premurosi e desiderosi di esserci e di non perdersi nulla di questa nuova avventura, mi ha rallegrato il cuore fin dal principio perché i nonni, come gli amici e le persone che ci vogliono bene, sono fondamentali per la nostra vita e sopratutto per lo sviluppo dei bambini che necessitano di fonti diverse di stimoli e affetto. Hanno l’approccio saggio di chi c’è già passato, ma allo stesso tempo cauto perché non voglio prendere il posto, né il ruolo dei genitori. Sono curiosi e allo stesso tempo pieni di paura, proprio come tutti.

Vedere i miei genitori diventare nonni è stata una delle esperienze più belle della mia vita perché mi ha dimostrato quanto le persone che magari conosciamo alla perfezione, delle quali possiamo addirittura prevedere azioni e parole, posso dimostrarci ancora tanto a livello di energia, emozioni, impegno e devozione.

L’importanza dei nonni per i bambini è un elemento fondamentale per il loro sviluppo e la loro crescita. Questo tipo di rapporto non può essere sostituito da nessun altro e, vederli crescere insieme, mettersi in gioco a vicenda, imparare uno dell’altro è una delle esperienze più belle che la vita poteva regalare. Se posso permettermi un consiglio a tutti quei figli diventati da poco genitori, che non sanno bene come gestire il ruolo dei nonni, posso dire con certezza che integrarli nella quotidianità – seppur questa decisione possa non essere naturale né automatica – sul lungo periodo è una scelta positiva per i bambini il cui bene va preservato sempre in ogni circostanza.

nonni34.32

nonni34.44

nonni35.14

 

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati