Negli anni, spesso moda e arte hanno incrociato i loro cammini, tramite collaborazioni tra artisti e stilisti o opere riproposte su vestiti ed accessori. Per l’autunno 2019 Herschel Supply ha scelto proprio questa linea, presentando una capsule collection ispirata a Jean-Michel Basquiat, artista chiave del Novecento noto per essere riuscito a portare graffiti e street art nelle più famose gallerie d’arte americane.

La collezione Herschel Supply Basquiat

Herschel Supply Basquiat restituisce alcune delle più famose opere dell’artista alle strade, scegliendole come motivo di zaini, borse, giacche e t-shirt. I toni vibranti di Untitled (Scull/Skull) decorano alcuni dei modelli più classici di Herschel, oltre ad alcuni indumenti delle linee uomo e donna. Per dirne alcuni: lo zaino Classic XL, il Nova Mid, il borsone Novel, il crossbody Cruz e il marsupio Nineteen.

La stampa Now’s The Time, datata 1985 e raffigurante un 45 giri con l’omonima composizione di Charlie Parker, è invece utilizzata sul versatile zaino Daypack e sulla shopping Long Tote. Entrambi sono realizzati in tela di cotone sottoposta a lavaggio enzimatico e sono disponibili in nero, rosa cenere e dark olive. I dischi in vinile si trovano anche sulla giacca Mac e sull’impermeabile Classic, perfetto per le giornate di pioggia autunnale.

Motivo all-over con protagonista la stampa Per Capita (1981) per alcuni accessori della collezione Studio realizzati in ripstop leggero, un nylon rinforzato resistente agli strappi. Tasche in mesh e scomparto per laptop  rendono lo zaino HS6, la borsa HS7 e la tracolla HS8 accessori funzionali con stile.

Infine, se è vero che i dettagli fanno la differenza, la capsule collection dedicata all’artista americano trasforma anche la classica etichetta Herschel Supply, arricchendola con l’iconico simbolo della corona a tre punte di Basquiat.

Dove trovarla

La collezione Herschel Supply Basquiat è già disponibile online, ma se volete vederla dal vivo la trovate presso alcuni rivenditori selezionati.

Articolo scritto e redatto da VANESSA FARONI | Tutti i diritti sono riservati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata