In molti amiamo e siamo profondamente attratti dal mare, dal mar Mediterraneo sopratutto  così caro a noi. Ed anche Giorgio Armani non è immune a questa attrazione tanto da trarre la sua ispirazione dall’isola di Pantelleria per la creazione del profumo più famoso ed amato: Acqua di Giò

 

 

La fragranza, così come la conosciamo, nasce nel 1996 ed oggi si apre un nuovo capitolo: Acqua di Giò Essenza, un eau de parfum nuovo, composto da Alberto Morillas, che si propone come la nuova interpretazione di Acqua di Giò

La Cascalone come nota di testa e la Paradisone che porta un sentore floreale e vaporoso. Queste le due novità più importanti, alle quali si somma la rivisitazione del packaging che comprende una targa incisa in metallo argentato, posta alla base del vetro come uno specchio, per far brillare meglio il profumo. Un tappo dotato di magnete con inciso il logo Giorgio Armani, apre e chiude il flacone con un gesto semplice e sensualmente maschile

Da provare! baci

 

 Bruce Weber – Acqua di Giò Essenza

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati