Lingue di sabbia, beige e blu. Ecco cosa si para di fronte agli occhi di chi sta per atterrare ad Abu Dhabi. Arrivano poi i dettagli dei palazzi vetrati, delle installazioni futuristiche e dei cantieri che accompagnano l’occhio a perdifiato. Vegetazione presente, ma poco convinta, si mostra come alberelli e piccoli arbusti macchiando di verde la terra che sembra davvero sottratta al mare, o meglio alla sabbia.

Sono atterrata all’aeroporto internazionale di Abu Dhabi venerd√¨ mattina alle 7 ora locale, mi hanno accolti una temperatura notevolmente alta con un clima secco per fortuna ed un sole che era deciso solo a tratti. Recuperati i bagagli, prelevo ad uno degli innumerevoli bancomat dell’aeroporto ed inizio a fare due calcoli sull’ammontare dei soldi. Il cambio oggi segna che 100 dirham sono pi√Ļ o meno 20 euro. Preso atto approccio ai taxi, evitando i numerosi “taxisti non autorizzati” che ronzano intorno ai turisti. Il meno di 2 secondi sono su un monovolume direzione hotel. Silenzioso e preciso il conducente mi chiede di fargli leggere il nome e l’indirizzo dell’albergo, e scopro che qui √® una vera e propria prassi per non incappare in errori di incomprensione ed inutili perdite di tempo. Il viaggio scorre veloce, come l’auto sulle 4 corsie deserte che portano in citt√†. Sembra che il traffico a cui siamo abituati noi milanesi qui non esista, ma forse √® solo un buon orario mattutino. Arrivo a destinazione con una spesa di 85 dirham per un percorso di 15/20 minuti ¬†non a tariffa fissa. All’apparenza sembra pochissimo, e per noi che siamo abituati a salire in taxi e trovare il tassametro gi√† impostato sui 7 euro lo √®, ma qui siamo nel tempio del petrolio e muoversi in macchina √® talmente conveniente che nessuno – o quasi – sceglie i mezzi pubblici o passeggia, se non nei centri commerciali, ma questa √® un’altra storia.

Checkin, disfo la valigia, doccia e via alla scoperta dei dintorni dell’albergo. In realt√† vorrei fare colazione e, incurante del Ramadan, mi incammino verso il centro commerciale Abu Dhabi Mall che dista nemmeno 3 chilometri da dove mi trovo. La passeggiata √® in piano, sotto il sole e non vi nego che varcata la soglia del Mall l’aria condizionata a palla mi riattiva la pressione. Il caldo √® davvero un elemento a cui non si pu√≤ prescindere, anche perch√© il termometro segna un’oscillazione fra i 37 ed i 41 gradi che sommati all’assenza, o quasi, di ombra influiscono non poco sul mio desiderio di scoprire la citt√† a piedi. Varcato l’ingresso di¬†Abu Dhabi Mall cancello dalla mente la stanchezza del viaggio e la chiusura delle ultime mille questioni lavorative che necessitavano lavorazione prima del mio decollo di ieri e mi ricordo come in un flash che qui √® il periodo del Ramadan. La situazione che mi si mostra davanti √® un enorme centro commerciale aperto e dotato di freschissima aria condizionata dove i negozi sono TUTTI chiusi per il Ramadan, con apertura fra le 19 e le 19.30 per poi proseguire fino all’ 1 o le 2 del mattino. Non mi resta quindi che esplorarlo in questo silenzio che sembra irreale e tornare per cena.

La giornata, cos√¨, scorre lentissima fra il riposo in albergo, una piccola spesa in un supermercato aperto 24 ore su 24 (fuori da The Mall) e l’acquisto di una sim locale che verr√† attivata dopo le 21 ora locale visto che gli uffici dell’operatore non apriranno prima di questo orario. E’ come se qui la vita vera fosse stata slitatta di 8 ore, facendola iniziare al nostro orario di uscita dagli uffici per farla proseguire fino a notte fonda. E non parlo solo di locali dove si mangia o beve ma di tutta la societ√† che sceglie di rimandare l’apertura delle attivit√† fra le 18 e le 20, per poi proporre i propri servizi fino a notte inoltrata, momento in cui la citt√† cambia completamente aspetto.

A domani

 

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (5)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (7)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (8)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (13)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (15)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (16)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (17)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (20)

Abu Dhabi THEOLDNOW DAY 1 (23)

 

 Tutte le immagini dell’articolo sono proprietà di Laura Renieri | Realizzate con Canon Reflex EOS 70D con ottiche Canon EFS 15-85 mm e/o Canon EF-S 10-22mm | Tutti i diritti sono riservati

 

Informazioni Utili

Ramadan 2014

Data ufficiale di inizio sabato 28 giugno 2014. Ultimo giorno ufficiale domenica 27 luglio

Abu Dhabi Mall 

10th Street – Abu Dhabi Mall – P.O. Box 47454

Abu Dhabi РEmirati Arabi Uniti +971 2 645 4858