Come stanno cambiando la nostra vita e le nostre abitudini? Davvero siamo ormai lo specchio del luogo che abbiamo scelto per vivere? Sembra di no. Ormai siamo troppo in movimento per non essere influenzati costantemente dai luoghi che attraversiamo e curiosiamo anche se per pochi giorni. L’incontro con persone nuove ci apre la mente e ci porta a condividere nuovi contenuti che rendono il nostro ambiente naturale un luogo molto più ampio di quello che pensiamo

Timberland vuole giocare con questo concetto e per le stagioni invernali che stanno per iniziare ha scelto di portare ad un livello superiore questo concetto di lifestyle oltre i confini, creando TIMBERLAND LIFESWAPS, un progetto entusiasmante realizzato in partnership con il media hub VICE. LIFE SWAPS consiste nel coninvolgere quattro influencer dallo spirito creativo, provenienti dalle città europee più importnati per Timberland che si scambieranno le loro vite per un weekend.

La collezione Timberland ruota, per la stagione fall winter 2014, intorno al concetto di #inmyelement continuando sul tema dello stile autentico e rifinito, all’interno dei quali il brand poggia le sue radici.

Swapping lifestyle, nel 2014, significa proprio questo: Marc Morro, designer di arredamento originario di Barcellona e lo scrittore londinese Sam Smith vivranno l’uno la vita dell’altro mentre la fotografa milanese Claudia Zalla ed il guru di musica e tecnologia originario di Berlino Willy Iffland si scambieranno appartamenti, amicizie ed abitudini.

Timberland celebra così il nuovo stile di vita che si va a creare e propone prodotti, calzature ed abbigliamento, ispirati dal concetto di outdoor in the city. Marc, Sam, Claudia e Willy si allontaneranno dal confort delle loro vite per viverne altre, incontrando persone nuove, svegliandosi nella casa di un’altra persona ed esplorando una città nuova per loro.

 

IMG_0052

IMG_0042

IMG_0033

IMG_0031-2

IMG_0024

Immagini courtesy of Timberland | Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati