Sofisticata trasandatezza. Binomio perfetto per descrivere la passerella firmata Cristiano Burani per il prossimo autunno-inverno. Lo spirito è casual, i volumi sono over, il risultato non perde neanche per un attimo di femminilità.

La suggestione è quella di una collezione easy to wear, facile e veloce. I pezzi invece sono speciali, studiati, attenti.

Fortissima l’ispirazione grafica con contaminazioni in bilico fra presente e futuro: elementi geometrici e decorativi ripetuti quasi ossessivamente in vorticosi caleidoscopi compongono un nuovo pattern, il “camoualier”, che mixa camouflage e animalier. Mix and match inusuali di stampe si insinuano in dettagli e porzioni di tessuto, sino a invadere completamente alcuni capi.  Le stampe all over si abbinano a textures preziose per un nuovo chic décontracté che li fonde dando vita a quei maxi volumi very feminine. E poi la pelle che incotra il poliuretano, il cachemire con lavorazioni a rilievo, jacquard lucido a disegno bottonato, cavallino “graphic printed”, pellicce double face in volpe, tessuti maschili trattati con calandrature e accoppiature e abbinati a ricami a mano.

Si susseguono così in passerella gonnelline a ruota con cinture abbinate e con camicie abbottinatissime, fur coat  intarsiati a mano con colori a contrasto, mini – e midi- dress decorati, maglioncini e bluse si abbinano a pantaloni cocoon o a gonne mini e midi. Linee dritte e a ruota, volumi asciutti o so over come per i capispalla, vite alte e strette, pantaloni fluidi.

Tutto taupe, nero, bianco e rosso.

 Cristiano Burani ful W F14 N 027

Cristiano Burani ful W F14 N 025

Cristiano Burani ful W F14 N 019

Cristiano Burani ful W F14 N 018

Cristiano Burani ful W F14 N 015

Cristiano Burani ful W F14 N 005

Immagini courtesy of CRISTIANO BURANI | Tutti i diritti sono riservati

Articolo scritto e redatto da Barbara Ceriali | Tutti i diritti sono riservati