Non tutti purtroppo abbiamo, all’interno delle nostre case, uno spazio che possiamo destinare e adibire esclusivamente a funzione studio. Ma questo non significa che dobbiamo necessariamente rinunciare all’idea di lavorare all’interno delle nostre mura domestiche. In alternativa, ci sono infatti diverse soluzioni che possiamo attuare per ritagliarci un angolo professionale che ci invogli la mattina, oppure la sera tardi, a sederci in postazione e iniziare con le nostre attività.

Moltissime aziende produttrici di mobili per interni stanno infatti sviluppando idee, pattern e cromie perfette per ricreare in ambiente domestico uno spazio professionale che ci permetta di lavorare staccando la spina dal contesto e concentrandoci sulle nostre attività più disparate.

Dove collocare lo studio che si è trasformato in scrivania? In corridoio, in un angolo della camera da letto, nella stanza degli ospiti, in quel luogo non abbastanza grande da accogliere uno scopo abitativo ma abbastanza grande per una piccola scrivania e una presa di corrente. Lo spazio diventa così studio e lo studio diventa angolo professionale. E se da una parte questa libertà ci permette di abbattere i costi di un ufficio esterno, di evitarci inutili perdite di tempo sui mezzi pubblici e ci permette una libertà oraria senza pari, non dimentichiamoci che come ogni spazio destinato al lavoro deve essere ben organizzato ed accogliente. Mensole sulla scrivania e decori sulle pareti sono sempre ben accetti, sopratutto se declinati con cromie tenui che aiutano il relax e la concentrazione. Non dimenticatevi infine una sedia comoda, per aiutare le lunghe ore di digitazione al computer e per favorire il desiderio di sederci per lavorare.

scrivania52.28

scrivania55.25

scrivania56.05

scrivania55.45

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata