Quanto è importante il tempo?

Il tempo è una variabile della nostra vita fondamentale per le nostre giornate, per i nostri impegni e per le nostre routine, ma molto spesso ci dimentichiamo che è una variabile fissa: che non ha il potere di cambiare mai. Siamo noi che dobbiamo cambiare in funzione delle ore che vogliamo destinare alle cose o alle persone. E anche se sembra impossibile possiamo gestire tutto e gestirlo con efficienza ed allo stesso tempo qualità. Sì perché, se da una parte si parla sempre di quantità di tempo, in poche occasioni si parla di qualità del tempo.

Da quando sono arrivate nella mia vita le piccole Gaia e Giada la mia percezione del tempo è completamente cambiata. Mentre prima ero io al centro del mio mondo e potevo decidere come allocare le ore per il lavoro, quelle per il tempo libero, quelle da dedicare agli amici e mio rapporto di coppia, dal loro arrivo in poi è stato tutto cambiato, rivoluzionato e messo in discussione. Sono arrivata a ragionare in una maniera completamente diversa da quella alla quale era abituata ma una cosa era certa: volevo mantenere inalterati i miei punti fissi aggiungendo però tempo di qualità per le mie bambine. La soluzione era lì, vicino a me: ripensare le mie giornate e miei bisogni in funzione di questo mio desiderio forte che non smetteva di battere dentro di me.

Sicuramente non è semplice prendere una quotidianità fatta di scadenze, to do list e impegni improrogabili e modificarla secondo un desiderio viscerale ed irrazionale. Però è fattibile: è sempre fattibile quando la forza che ci spinge è forte e determinata. Trascorrere del tempo in famiglia, di qualità era per me imprescindibile e non avevo nessuna intenzione di arrivare a sera per farmi raccontare da altri i piccoli e grandi traguardi delle piccole, né tantomeno di percepire che mi ero persa le loro prime volte, le prime parole, i primi sforzi di crescita.

Volevo esserci: volevo essere io quella che vedeva con i suoi occhi i tentativi di gattonamento ed i primi passi. Quella che conosceva a memoria il loro modo di ridere o di muoversi, quella che poteva riconoscerle dalla corsa o semplicemente dal movimento, anche se lontane. Volevo esserci, non volevo perdermi niente.

Penso da sempre che la vita è fatta di priorità, e le priorità le possiamo scegliere: possiamo deciderle secondo i nostri bisogni ed i nostri desideri. Possiamo decidere che cosa fa parte della nostra vita e che cosa no. Possiamo ragionare su quello che ci fa star bene e soprattutto su quello che fa stare bene le persone che noi amiamo. E la presenza, il tempo di qualità e l’essere presenti fisicamente e mentalmente nella vita delle persone a cui vogliamo bene è qualcosa di talmente grande ed importante da non poter essere messo in secondo piano da niente e nessuno. Così, mi sono rimboccata le maniche e giorno dopo giorno ho cercato di costruire quella vita che da sempre sognavo per me e per la mia famiglia composta da tempo di qualità. Fatta di tempo per noi ed è quello che auguro a tutti voi: avere la forza e la determinazione per costruire ogni giorno quello che davvero desiderate dentro il cuore.

importanza_tempo

importanza_tempo1073

importanza_tempo1678

importanza_tempo1796

importanza_tempo1799

importanza_tempo3911

importanza_tempo5492

importanza_tempo5755

importanza_tempo6435

importanza_tempo7085

importanza_tempo8634

importanza_tempo8700

importanza_tempo9827

importanza_tempo0479

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati