La nuova collezione primavera estate 2016 firmata da Fisico ci trasporta magicamente a Marrakech attraverso una sfilata in passerella che trae ispirazione dalle atmosfere del deserto, con i colori ed i disegni del Marocco. Ci immergiamo negli anni Settanta per catturarne la fluidità che acquista qui un sapore esotico, particolarmente evidente nei disegni laminati oro che il laser traccia con perfezione matematica sugli indumenti.

La cartella colori si sviluppa in tre gamme: la prima prende ispirazione delle sfumature delle spezie con il porpora, il rosso e il curry. La seconda è composta dall’azzurro in contrasto con lo smeraldo della vegetazione e l’indaco del jardin majorelle. La terza nuance si sviluppa nei toni neutri: dal classico noir che viene qui contrastato dal bianco e dal deserto, vero fil rouge della collezione Fisico.

Anche gli accessori richiamano le preziose stampe mandhala, e si realizzano a partire dalle fibbie ambrate gold fino ad arrivare ai gioielli impreziositi con foglia d’oro che hanno lo scopo di illuminare la sinuosità dei capi. Di grande effetto fanno la loro comparsa le frange taglio laser e ritorte a mano, così come la serie di modelli ricoperti da studs e a tecniche miste con cristalli che donano luminosità ed eleganza l’intera collezione.

La collezione primavera estate 2016 si compone, infine, di tessuti confortevoli realizzati con un mix di texture diverse alternando la microfibra soft con quella taslanizzata, per poi passare alla più lavorata come la microfibra traforata e quella gonfiata. Non mancano il micro tulle elasticizzato, la mussola di cotone e la viscosa che completano la cartella tessuti del beachwear Fisico.

CSC_3040

CSC_3124

CSC_3220

CSC_3336

CSC_3457

CSC_3615

CSC_3642

Credits courtesy of Fisico | Tutti i diritti sono riservati

A proposito dell'autore

Girl. Mamma di Gaia&Giada. Ingegnere. Travel addicted. Nata al mare ed incastrata in città. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell'essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Dirigo un magazine online con una redazione di 30 autori ed insegno ciò che ha fatto diventare la mia passione un lavoro.

Post correlati